WHERE TO: REALIZZA CIO’ CHE VUOI

Non hai ancora deciso dove andare in vacanza questa estate? Hai voglia di fare un’esperienza comunitaria e coinvolgente? Allora il progetto Where to  fa per te. La proposta è quella di soggiornare in una casa di campagna in una località nell’entroterra salentino, Oria; con lo scopo di  ritornare a ritmi di vita quieti e riscoprire le bellezze del territorio in maniera condivisa.
L’idea è venuta a due giovani cugine, originarie di Oria, che ormai lontane dal loro paese d’origine, hanno deciso di far “rivivere” la casa di campagna dei loro nonni, ormai inutilizzata, trasformandola in un luogo in cui progettare e condividere idee. L’attaccamento alle proprie origini e un po’ di nostalgia hanno dato la spinta finale alla nascita del progetto “pensato per condividere la bellezza della propria terra con tutti: viaggiatori, vagabondi, esploratori e passanti per caso”.
Ad Oria sarà possibile soggiornare dal 15 Luglio al 16 Agosto e si avranno a disposizione 12 posti letto in stanze da 2/3/4 persone in una casa abituata ad accogliere famiglie numerose. Sono disponibili anche Ettari di terreno per chi ama campeggiare.

where to
Ma qual è il valore aggiunto di questa proposta? “Il soggiorno è gratuito ma viene chiesta cura e interesse per il luogo che si visita”. Cosa significa? Aver voglia di fare delle attività insieme. “Tutto quello che si è capaci e si ha voglia di fare, si può proporre e condividerlo con gli altri e anche con gli abitanti del posto per farne un’esperienza comunitaria temporanea”. L’obiettivo è che il Luogo diventi un vero e proprio strumento di scambio e partecipazione. L’approccio che devono avere gli ospiti quindi è semplice: basta mettersi in gioco pensando a qualcosa che si ha voglia di realizzare e condividere con altri: “un oggetto, uno spettacolo, un’idea, qualsiasi cosa; immagina di andare in luogo dove ci sono persone disposte ad aiutarti a realizzarlo, condividendo con te idee, esperienze ed abilità”. Le organizzatrici stanno strutturando delle attività da realizzare durante il soggiorno e hanno già un’idea, un ricordo della : “progettare e costruire insieme ai nostri ospiti un oggetto da portare via come ricordo di questo luogo”, un “souvenir” da poter donare a qualcun altro”.
Per rendere il soggiorno il più condiviso ed ecocompatibile possibile Where to offre diversi servizi: “Per spostarsi sono disponibili biciclette per i percorsi brevi, (è presenta anche una ciclofficina), ma anche automobili per le uscite, purché ci siano tutti i posti occupati! Anche in cucina la parola d’ordine è condivisione:  “la cucina offrirà ogni giorno ingredienti locali freschi per cucinare autonomamente e partecipare ai pranzi e cene comunitari in cui si preparerà insieme pasta fatta in casa con salsa fresca, pizza al forno a legna e molto altro”. Per conoscere il territorio salentino “sono previste attività da fare insieme legate al luogo e al territorio”, Gli stessi ospiti possono proporre delle attività da fare, “ogni suggerimento è ben accetto”. Inoltre si sarà sempre connessi: “connessioni locali con le persone del posto e globali con il servizio wi-fi, per avere sempre presente qual é il proprio posto del mondo”.
Insomma gli ingredienti per un soggiorno all’insegna della condivisione e del relax ci sono tutti! Cosa aspettate?

Per maggiori dettagli clicca qui.

in copertina: Sunset in Amalfi, Campania, Italy  ©Landscapes

di Stefania Mancuso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *