TRENO E BATTELLO: È QUI IL TEATRO?

Uno scambio di culture, un intreccio tra ambiti, luoghi e contesti diversi per far riflettere sul loro senso. “ArTransit performing art in motion” è una delle idee vincitrici di “Viavai Contrabbando culturale Svizzera-Lombardia”, programma di scambio culturale della Fondazione Svizzera Pro Helvetia e dei suoi partner. I territori coinvolti artisticamente e fisicamente sono la Lombardia, il Ticino e la Svizzera tedesca che condividono cultura, lingua italiana e contesto ambientale delle Alpi.

Il Teatro San Materno di Ascona è il portatore di questo progetto artistico che, per otto mesi, unirà culture e paesi grazie al concetto di movimento e proponendo una serie di eventi multimediali e interdisciplinari per i viaggiatori che si spostano su treno e battello. Il perno del progetto ArTransit sono infatti le performance sul treno TILO tra Milano e Zurigo (già fissata in calendario per la data del 15 novembre 2014) e sul battello del Lago Maggiore (che si svolgerà nella primavera 2015). Le location saranno particolari tanto quanto il ruolo del pubblico coinvolto per diventare parte integrante della manifestazione.

Barbara Fässler, una delle curatrici della rassegna, spiega in un’intervista che esiste anche un obiettivo artistico: avvicinare le Performing Arts alla Performance Art ovvero il teatro alla performance artistica. Art trasnsit vuole essere “portatore di uno statement, di un pensiero aperto, quale l’interesse per l’arte immateriale che si trova in parte fuori dal mercato, quasi invendibile“.

Il via si è dato durante il mese di settembre ma la manifestazione occuperà i calendari fino a questa primavera quando giungerà sul lago Maggiore.
Ecco gli eventi in calendario per il mese di novembre:

  • 15 novembre ore 10.05, partenza del Performance-Train dalla Stazione Centrale Milano in direzione di Zurigo;
  • 15 novembre ore 15, Performance-Labour 2, ZHdK, Università delle arti a Zurigo, Pfingstweidstrasse 96, Zurigo;
  • 15 novembre ore 19.43, partenza del Performance-Train da Zurigo-Hardbrücke in direzione di Milano Centrale.

Per maggiori informazioni sul progetto visita il sito.

In copertina: Ponte São João © Christyan Carignano

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *