L’INNOVAZIONE DELLA CULTURA NEI BORGHI D’ITALIA

Avete tempo fino al 28 settembre per vivere le atmosfere di “Arte in Centro”, la manifestazione dedicata alla cultura contemporanea nei borghi e nelle città.

Si tratta di un grande network che coinvolge sette comuni (Ascoli Piceno, Atri, Castelbasso, Civitella del Tronto, Loreto Aprutino, Pescara e Teramo) proponendo un ricco programma di mostre e eventi collaterali.
Dall’Abruzzo alle Marche più di 100 artisti internazionali e nove curatori  esporranno le loro opere contemporanee in dieci sedi espositive sul territorio.
L’iniziativa è frutto di un lavoro di squadra che coinvolge più realtà: Fondazione Malvina Menegaz per le Arti e le Culture, Fondazione Fortezza Abruzzo, Associazione Culturale Naca Arte, Fondazione Aria, Fondazione dei Musei Civici di Loreto Aprutino e Associazione Arte Contemporanea Picena. L’obiettivo è unire forze e idee per dare vita a un sistema culturale integrato, in un territorio ricco di specificità paesaggistiche, ambientali, urbane, ma anche enogastronomiche e culturali.

Glocale e globale sono i concetti chiave attorno ai quali si articola questo progetto che propone questo territorio del centro Italia come un unico polo culturale internazionale in cui ogni soggetto si esprime liberamente come un grande museo diffuso che supera i confini di regioni, comuni e città dando vita a un programma offriranno un nuovo modo di vivere e conoscere il contemporaneo.

Per saperne di più potete visitare il sito di Arte in Centro.

In copertina: Ascoli Piceno © Hari Seldon

 

 

One thought on “L’INNOVAZIONE DELLA CULTURA NEI BORGHI D’ITALIA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *