CULTURA NEL WEEKEND

Chi non ha presente la splendida cornice architettonica e le decorazioni in foglia d’oro del Teatro Sociale di Como? La sala a ferro di cavallo, i tre ordini di palchi, le gallerie, e la fossa orchestrale a scomparsa? Quanti invece sanno cosa c’è dietro le quinte? Sabato 7 febbraio potrà essere l’occasione per scoprirlo. Alle ore 10.00 Fabio Cani, storico e curatore, insieme ad Alberto Longatti, autore del saggio “Il Teatro Sociale di Como” (edito da Nodo libri in occasione del bicentenario del teatro) accompagneranno i visitatori a scoprire com’è il teatro dal punto di vista degli artisti. La visita è aperta a tutti. Necessaria iscrizione e contributo di  10 euro.

Per sabato 14 febbraio, invece, alle ore 14.30 è prevista una visita al Centro Studi “Nicolò Rusca”. Durante il pomeriggio sarà possibile accedere alla Biblioteca del Seminario e consultare l’Archivio Diocesano dove si incontreranno i responsabili di tutte le attività del Centro e vedere alcuni rari esemplari di materiale librario ed archivistico qui conservati. L’obiettivo è conoscere tutto il materiale custodito, studiato e valorizzato nel Centro Studi del patrimonio culturale, documentario ed artistico del grande territorio di Como. Posti disponibili: 30, contributo: 10 euro.

Cremona, nel cuore della Pianura Padana, ultimo comune a sud della Lombardia, poco distante dal Po. Il Fai organizza una gita alla scoperta della storia culturale della città, dall’arte romanica a Stradivari, il famoso costruttore di violini, viole, violoncelli che a Cremona lavorò nel suo laboratorio fino alla morte.
La giornata è organizzata per sabato 21 febbraio. Ritrovo alle ore 7.30 a Como (parcheggio della stazione ferroviaria di Grandate). Arrivo a Cremona previsto per le 9.30. Insieme ad una guida si inizierà la visita del centro storico, in Piazza del Comune con la Cattedrale, il Battistero, gli esterni del Torrazzo e della loggia dei Militi. Successivamente, visita alla Chiesa di Sant’Agostino con gli affreschi di Bonifacio Bembo e la tavola del Perugino del 1494. Dopo il pranzo seguirà la visita guidata al nuovo Museo del Violino e l’audizione con uno strumento antico nell’Auditorium Giovanni Arvedi. Rientro a Como in serata. Minimo: 30 partecipanti. Quota: 85 euro.

Maggiori informazioni e la possibilità di iscriversi alle iniziativa sul sito.
In iniziative FAI febbraio i programmi dettagliati.

In copertina: Tribute to Stradivari © Nicholas “LordGordon” Fiorentini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *