Bett 2017: Acer per l’Educational

Si sta svolgendo in questi giorni a Londra il Bett Show 2017, evento mondiale sulle tecnologie per l’educational e la didattica.

Acer ha presentato tre prodotti disponibili per il settore Education: il Chromebook Spin 11, il TravelMate Spin B1 e il primo starter kit CloudProfessor per l’IoT “Plug, Play, Code & Make”.

Il Chromebook Spin 11 ha diverse funzioni studiate per facilitare le lezioni e le attività scolastiche. Lo stilo Wacom® EMR, senza batterie e molto resistente, fornisce agli studenti il meglio della tecnologia, combinata con l’esperienza naturale che riproduce l’utilizzo di carta e penna: possono così disegnare digitalmente, prendere appunti, tratteggiare schizzi, catturare idee. Il Chromebook ha uno schermo touch quindi è utilizzabile in Modalità Tenda, per esempio per guardare video o fare ricerche su internet tenendolo appoggiato su una base stabile, o in Modalità Tablet.

La formazione in aula coinvolge soggetti, ambienti di apprendimento e metodi didattici diversi; la risposta di Acer alle varie esigenze di studenti e insegnanti è il notebook convertibile TravelMate Spin B1. È caratterizzato da quattro versatili modalità di utilizzo: Stand e Tenda, per i progetti di gruppo e la condivisione, Tablet, per l’apprendimento in movimento, in laboratorio o durante le gite, e laptop, per tutto il resto. TravelMate supporta Windows Ink, perciò gli studenti possono prendere note intuitivamente, modificare i documenti di Microsoft Word, interagire con le applicazioni e disegnare. Inoltre, il software Acer TeachSmart rende più intuitive le interazioni tra studenti e insegnanti, grazie alla sua interfaccia che funziona in combinazione con le luci LED multi-colore integrate sulle cover superiori dei notebook dello studente, per consentirgli di comunicare facilmente con l’insegnante, ottenere materiali, prendere quiz e perfino richiedere pause.

L’ultima novità presentata da Acer è la disponibilità nella regione EMEA di “Plug, Play, Code & Make“, il primo starter kit CloudProfessor per imparare a programmare e creare per l’Internet delle Cose e per creare ed esplorare il mondo dei cloud in maniera sicura. Il kit contiene una selezione di componenti hardware e di servizi che gli studenti possono sfruttare per far diventare realtà i loro progetti attraverso sistemi di programmazione, in mobilità, utilizzando uno smartphone, un tablet o un Chromebook

“Gli studenti e gli insegnanti di oggi dipendono più che mai dalla tecnologia per migliorare i risultati nell’apprendimento. Acer continua a investire in ricerca e sviluppo per creare prodotti e soluzioni progettate per le esigenze dell’educazione moderna”.

di Eleonora Marzano

In copertina: Learning with iPads ©Michael Coghlan

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *