MALTA SI GIRA CON AUTO ELETTRICHE

Dimenticatevi le lunghe carovane sotto il sole battente di mezzogiorno, o i menti alzati per non perdere di vista l’ombrellino colorato delle guide turistiche che vi fanno strada tra viottoli e viuzze delle città. Malta la si scopre in auto, piccola ed elettrica.
Assomigliano ad auto da golf, ma anziché trasportare mazze e palline, sono equipaggiate con un sistema GPS e possono essere utilizzate da chiunque voglia sapere qualcosa in più sul isola e, più precisamente della zona di Cottonera, famosa per le fortificazioni secentesche costruite allo scopo di proteggere l’isola.

Le vetture si chiamano Rolling Geeks e sono un prodotto della start-up Xception Malta Ltd. Spostandosi tra Senglea, Cospicua e Kalkara, le città più culturalmente ricche dell’isola, il GPS riconoscerà la posizione della vettura permettendo a una guida virtuale di fornire informazioni riguardo a edifici, luoghi di interesse e aspetti culturali dei luoghi che si deciderà di visitare. Si può scegliere tra inglese, tedesco, francese, italiano, spagnolo, olandese, russo e mandarino. Solitamente il tour dura due ore e mezzo e si estende su diciotto chilometri.
Il servizio è attivo dal mese di agosto 2014 ed è un modo semplice e innovativo per pianificare tour in modo personalizzato: scegliendo se fermarsi per scattare qualche fotografia o fare tappa in una spiaggia e riposarsi al mare. Il tutto nel rispetto dell’ambiente.

Maggiori informazioni sul sito.

In copertina: Malta: Gozo view old town © Berit Watkin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *