IL VENERDÌ AL FUORISALONE

Per chi, come me, è sempre alla ricerca di nuovi spunti creativi per la casa, aprile è un mese importante. No, non parlo delle festività pasquali né delle pulizie di primavera; sto parlando della settimana milanese del Salone del Mobile. Inizia oggi, e si conclude domenica, una delle manifestazioni più importanti per Milano: la settimana del design, che vedrà oltre alla tradizionale fiera a Rho, l’invasione negli spazi urbani cittadini del Fuori Salone. Da qualche anno ormai alla fiera “convenzionale” preferisco passeggiare tra gli eventi e gli allestimenti disseminati in città; le esposizioni sono davvero tante e si possono trovare davvero molte idee particolari e creative! Oltre a questo, quello che mi piace del Fuori Salone è che quest’occasione mi permette di passeggiare con un diverso spirito per le strade Milano, solitamente percorse e attraversate di fretta.
Quest’anno però il tempo che posso dedicare all’evento è davvero poco, perciò ho deciso di organizzare “un piano di azione di visita al Fuori Salone”. In particolare ho deciso di visitarlo venerdì 12 aprile; da internet ho spulciato i vari eventi che si terranno venerdì e ho scelto di visitare, oltre ad allestimenti e esposizioni creative, anche il mondo della cultura e qualche dibattito.
Mi sono creata un bel programmino; forse è un po’ fitto ma sono ben allenata. Dato che molti eventi durano tutta la settimana e alcuni proseguono anche dopo il salone, se non riuscirò a fare tutto venerdì, li potrò visitare in un secondo momento.

Ecco il mio programma:
Arrivata a Milano andrò al Museo della Permanente, in via Filippo Turati 34, in cui si svolge il Lexus Design Amazing 2013. Si tratta di un’istallazione di ambienti multisensoriali sulla città del futuro realizzati da Toyo Ito e l’emergente Akihisa Hirata. Sono molto curiosa infatti, oltre che di ambienti interni, anche di spazi urbani e in particolare di come si svilupperanno “le città del domani”. L’evento dura dal 10 al 14 aprile.

Subito dopo mi sposterò a Palazzo Brera, in via Brera 28, dove il fotografo Steve McCurry propone in anteprima dieci scatti del progetto Sensational Umbria. Si tratta di un viaggio per immagini attraverso la verde regione italiana, tra volti e monumenti. Si, adoro la fotografia! Questo evento dura dal 9 al 14 aprile.

Ho inoltre scoperto che fino al 14 aprile tutti i musei civici milanesi, sono aperti, gratuitamente. Farò sicuramente un salto al Museo del Novecento in Piazza Duomo. Inoltre, è possibile visitare gratuitamente anche le altre sette sedi espositive milanesi: il Museo Archeologico, Museo di Storia Naturale, Musei del Castello Sforzesco, Palazzo Morando, Acquario civico, Galleria d’Arte Moderna e Museo del Risorgimento. Una buona occasione per riscoprire un grande tesoro spesso dimenticato!

Subito dopo sarà il turno della Triennale. La sede di viale Alemagna apre le porte ai visitatori del FuoriSalone proponendo moltissime esposizioni; molto interessanti quelle dei designer danesi, coreani e pugliesi. Anche in questo caso le esposizioni sono gratuite e si può passeggiare tra sale e corridoi alla ricerca delle idee più creative.

Dopo aver visitato le esposizioni, dalle 18 alle 21, al Teatro Agorà della Triennale assisterò all’evento Il Divano dell’Innovazione. Si tratta di un “evento-dialogo” ideato da UrbanoLAB e Clickutility on Earth, in collaborazione con 100FA Vintage e Raphael Monzini, per parlare della città che si trasforma e dei nuovi scenari urbani in materia di mobilità cittadina e urban design. Essendo una tematica che riguarda tutti noi “abitanti urbani”, può essere un modo per comprendere meglio cosa sono, e saranno, le Smart City; questo è oggi un tema molto discusso e con una forte connotazione sociale, che rivoluzionerà il modo di vivere la città.

Per concludere la giornata, un salto al quartiere Brera Design Night; nella serata di venerdì 12 aprile le botteghe storiche, gli showroom, i cortili e gli spazi privati saranno tutti aperti fino a mezzanotte.

Vi lascio con un piccolo consiglio: essendo gli eventi dislocati in uno spazio urbano molto ampio, per muoversi più velocemente tra un allestimento e un altro, ho deciso di prendere una bici a noleggio al bikesharing. L’affitto è molto comodo e si può fare direttamente da internet. Esistono anche solo abbonamenti giornalieri! “Vivere” Milano in bicicletta è un’esperienza da provare… Ricordatevi però di usare il caschetto protettivo e magari date un’occhiata ai percorsi ciclabili in città.
Non mi resta che incrociare le dita e sperare in una bella giornata di sole!
Buon Fuori Salone a tutti!

di Malta 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *