BICI A TEATRO. SU IL SIPARIO!

In bicicletta a teatro e il biglietto costa meno. I teatri milanesi hanno risposto con entusiasmo all’iniziativa dell’Università degli Studi di Milano che per la stagione 2012/2013 incentiva l’uso della bicicletta per recarsi a teatro. I biglietti ridotti sono a disposizione di chi presenta alla biglietteria delle sale milanesi aderenti all’iniziativa la chiave del lucchetto della bici o l’abbonamento BikeMi. “Consultando i siti dei teatri milanesi mi sono reso conto che venivano riportate informazioni su come raggiungere il luogo con l’auto e con il mezzo pubblico, mai con la bicicletta”, racconta Aldo Milesi, responsabile di Studio U.r.p., operatore culturale dell’Università di Milano. “E’ da qui che è nato tutto. Mi sono detto, perché non focalizzare l’attenzione sugli operatori culturali come promotori di sviluppo sostenibile?”.
Il primo passo è stato fatto nel novembre 2011, nell’ambito della conferenza “Mobilità sostenibile: la comunicazione e le iniziative per la mobilità ciclistica a Milano” in collaborazione con Fiab Ciclobby Onlus. L’università ha poi replicato nel maggio scorso  nell’incontro/dibattito “Mobilità ciclistica urbana”, quale forma di promozione del territorio e del suo patrimonio con studenti e docenti di Geografia del Turismo e di Scienze Umane dell’Ambiente. “Gli operatori culturali che partecipano alla nostra iniziativa hanno aggiornato le loro pagine web con indicazioni su come raggiungere i teatri in bicicletta, hanno aggiunto mappe della Milano ciclabile e indicazioni sul trasporto delle biciclette sui mezzi pubblici milanesi”. “Oltre a questo, novità di quest’anno, è l’abbassamento significativo dei prezzi per i ciclisti”. I biglietti si possono prenotare anche via mail, “così è più facile per tutti monitorare quante persone usufruiscono del servizio”.
Sono circa una quindicina gli operatori culturali che aderiscono all’iniziativa, oltre a manifestazioni annuali come il Milano Film Festival ed Esterni. In occasione della Settimana Europea della mobilità anche la Cineteca di Milano ha messo a disposizione biglietti a prezzi scontatissimi.
Il Teatro della Cooperativa e il Tieffe Teatro Menotti hanno riservato biglietti per i ciclisti a 10 euro tutti i giorni della settimana, Serate Musicali mette in vendita biglietti a 5 euro per i tutti i suoi concerti.
Altri teatri hanno prezzi ridotti per chi arriva in bici in giorni della settimana prestabiliti. Il lunedì MilanoClassica mette in vendita biglietti a 2 euro per partecipare ai suoi concerti alla Palazzina Liberty, biglietti a 10 euro il martedì al PACTA dei Teatri – Teatro Oscar, mentre il mercoledì il Teatro Filodrammatici mette a disposizione biglietti ad 8 euro per chi arriva in bicicletta. Giovedì e venerdì biglietti a 7,50 euro rispettivamente al Teatro i e a Compagnia Atir. La domenica lo Spazio Tertulliano apre le porte a ciclisti e studenti con biglietti a 8 euro.
Il progetto è presente anche su Facebook con una pagina che raccoglie le iniziative dei teatri che aderiscono al progetto.
Prossimo appuntamento importante sarà il 18 ottobre con il debutto della stagione Serate Musicali presso il Conservatorio di Milano con biglietti a 5 euro per i ciclisti.
Oggi pomeriggio e per tutti i mercoledì alle 19.30, biglietti ridotti per chi arriva in bici al Teatro Filodrammatici per la prima nazionale dello spettacolo ‘Push up’.
Per saperne di più e per un quadro completo dei teatri aderenti e delle iniziative aggiornate clicca qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *