ANTONIO E CLEOPATRA ENTRANO IN SCENA

Il 29 giugno si apre la nuova stagione teatrale 2012 del teatro Licinum di Erba. In scena, “Antonio e Cleopatra” di William Shakespeare. Si tratterà di una rappresentazione non letterale di due tra le più grandi e straordinarie civiltà che il mondo abbia mai conosciuto – l’Antico Egitto e l’Impero Romano – tanto più che ai tempi di Shakespeare vi era una scarsissima conoscenza di entrambe.
Questa produzione seguirà un’altra strada, meno iconografica e più introspettiva, ove vengono messi a nudo i sentimenti, le emozioni e le debolezze dei protagonisti, così magistralmente delineati dal genio di Shakespeare. E tuttavia, l’impiego diffuso delle videoscenografie in motion graphic e della musica, insolita co-protagonista di un’opera di prosa, saprà trasportare emozionalmente il pubblico nei diversi luoghi dell’azione; farlo viaggiare all’indietro, di secoli e millenni, eppure tra sentimenti così intensamente attuali. Antonio, grande soldato romano, ha lasciato il suo mondo di doveri, ordine e leggi per porre la passione amorosa al centro della propria vita. Per lui l’Egitto è un luogo d’amore e di fecondità, accanto alla sensuale e ‘magnetica’ Cleopatra. Lì ha trovato ristoro e rifugio dai perenni conflitti dell’Impero Romano. Soggiogato dalla passione, tutte le sue battaglie gli appaiono futili: il che indica, nel dramma, l’impossibilità di conciliare queste due forze opposte. La letteratura medievale indugia molto di frequente sull’equazione dovere = eroe, ma nel dramma di Shakespeare ciò non avviene. L’eroe rimane Antonio, pur con tutte le sue contraddizioni. La prima di “Antonio e Cleopatra” è prevista quindi per il 29 giugno, ma si potrà assistere allo spettacolo anche a Luglio (le date: 6-7-13-14-20-21-27-28) e ad Agosto (3-4-10-11), sempre alle 21.30. La prenotazione online sarà invece disponibile a partire dal 20 giugno.
Per chi non lo sapesse, il teatro Licinium è stato interessato da un grande progetto di riqualificazione e rinnovamento sià per sé che per la città di Erba. Nel 1993, per iniziativa di un ristretto gruppo di appassionati, viene costituito l’Accademia dei Licini, proprio con la finalità di far rivivere la lunga e prestigiosa storia del Teatro Licinium dopo due decenni di oblio. Con la partecipazione e il sostegno della Pro Erba e della stessa Amministrazione Comunale, proprietaria della struttura, prende il via questo importante progetto culturale, volto a restituire al territorio e alla società uno dei più apprezzati Teatri all’aperto del Nord Italia (il terzo, dopo l’Arena di Verona e Il Vittoriale di Salò). Tra il 1995 e il 1996 iniziano i lavori di recupero e restauro delle zone degradate del teatro, con il supporto finanziario del Comune di Erba e della Provincia di Como. Nell’estate 1997, il Licinium ritrova la sua piena funzionalità.
 Dal 2010, Con la stagione 2010 il Licinium diventa l’unico Teatro shakespeariano “sotto le stelle” in Italia e l’intera produzione viene esclusivamente dedicata alle opere del massimo drammaturgo inglese. Come naturale evoluzione del nuovo indirizzo artistico del teatro, nel 2011 nasce per volontà dell’Accademia dei Licini e in collaborazione con L’Amministrazione Comunale, un vero e proprio progetto di marketing territoriale che identifica definitivamente Erba come la città di Shakespeare in Italia, segnando una svolta importante per la città stessa e per il territorio circostante.
Se vuoi saperne di più sul teatro Licinium, la sua storia e i prossimi appuntamenti clicca qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *