RISOTTO AL KARKADE’

Abbiamo imparato come si cura un orto, quali sono i mesi di ogni verdura, come si preparano confetture, come si coltiva una pianta tropicale e come far nascere pulcini.
Ma i consigli di Simone Moretti non finiscono qui. Inizia una nuova stagione: Orto Chef.
Ogni mese una nuova ricetta in cui creatività e genuinità saranno gli ingredienti sempre presenti.
Ecco la prima puntata della nuova serie. 

Guardare programmi in Tv come Masterchef sono una continua fonte di ispirazione. Dopo aver visto la preparazione di questo risotto, uno spettacolo anche soltanto per il colore rosso rubino acceso, ho deciso di provarci anche io.

Ingredienti:risotto karkade

  • Riso per risotti a chicco grosso
  • Fiori essiccati di karkadè
  • Frutti di mare ( freschi o congelati)
  • 1 scalogno
  • Olio, sale q.b.

Procedimento:
Mettere in infusione i fiori di karkadè in abbondante acqua leggermente salata per 5 minuti, poi spegnere il fuoco e lasciare in infusione 10 minuti. Fare soffriggere lo scalogno, aggiungere il riso e farlo tostare quindi aggiungere l’infuso di karkadè fino a coprire il risotto e lasciare cuocere (io continuo a mescolare). A metà cottura aggiungere i frutti di mare e portare a fine cottura (oltre ad un cucchiaio di zucchero per spezzare l’acidulo del karkadè).
Staccare dal fuoco e far mantecare il risotto un paio di minuti con la classica ” noce di burro” e servire.

Il risultato: è stato buono, il colore del risotto grazie all’infuso dei frutti essiccati del karkadè è perfettamente riuscito, così come l’inserimento dei frutti di mare.

Cosa migliorare: il risotto aveva un gusto molto forte ed acidulo, probabilmente ho bilanciato poco l’acido dell’infuso di karkadè (usato al posto del brodo) con il pesce ed anche con il tentativo di aggiungere un cucchiaio di zucchero.
Credo che la prossima volta utilizzerò solo gamberi al posto dei frutti di mare, dal gusto più dolce per fare da contrasto al karkadè.

di Simone Moretti

In copertina: Karkadé © Huzaifa Das

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *