UN’ISOLA ELETTRICA

La provincia di Palermo ha dato il via ad un nuovo progetto per la mobilità elettrica. La sperimentazione coinvolgerà l’isola di Ustica, la quale è stata attrezzata, grazie alla partnership di diverse aziende private, di una postazione di ricarica, due veicoli elettrici e di biciclette a pedalata assistita.Verrà adottato così un sistema di micro mobilità, la cui sperimentazione avrà la durata di sei mesi.
“L’avvio di questo progetto
– sottolinea il presidente della Provincia, Giovanni Avanti – rappresenta un passo importante sotto molti punti di vista. Innanzi tutto per il valore che assume la stretta collaborazione fra Enti Pubblici e aziende private in possesso di know-how di alto livello nei rispettivi comparti, un esempio di sinergia da estendere ogni giorno di più. Ma soprattutto per gli obiettivi che questa sperimentazione si pone: la mobilità ad emissioni zero in un’isola dal prezioso valore naturalistico e dalla forte vocazione turistica rappresenta un valore aggiunto per disegnare un nuovo scenario di sviluppo economico e sociale di Ustica. Questo rappresenta solo il primo step di un programma più ambizioso sul quale la Provincia sta alacremente lavorando in sede di Programmazione a medio e lungo termine”.
I mezzi elettrici messi a disposizione saranno utilizzati dall’amministrazione comunale e provinciale per diverse attività di servizio. Avanti si augura che il progetto possa essere integrato in futuro con ulteriori postazioni e mezzi e preso anche da esempio per molte altre realtà del territorio siciliano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *