MOBILITÀ CREATIVA, PARTECIPATA E SELF MADE

Creatività e partecipazione come elementi di successo per questi progetti, tutti all’insegna della sostenibilità e della coesione sociale, ma con un altro elemento che li rende unici, e divertenti: il self made.

SCRAPcycle sono campionati regionali di ciclomeccanica a squadre dove vince chi fabbrica la due ruote più creativa a partire da bici di recupero. Lo scopo dell’evento è duplice: riciclare con creatività vecchie bici e rottami e finanziare i progetti della squadra di basket in carrozzina del Centro Universitario Sportivo di Padova.
La donazione avverrà attraverso la vendita all’asta delle bici realizzate durante la competizione.
Per sostenere il progetto, l’apporto della cittadinanza è importante. Si chiede ai cittadini di donare all’associazione bici e materiali dimenticati in cantina che, grazie a questa iniziativa, potranno rinascere a nuova vita. L’evento, giunto alla seconda edizione, è organizzato da “La Mente Comune“, associazione di promozione sociale impegnata sul territorio padovano in attività di sensibilizzazione su temi quali la riduzione di rifiuti, gli stili di vita sostenibili, il risparmio e l’autoproduzione; con il Patrocinio della Regione Veneto.
L’appuntamento con i Campionati di Ciclomeccanica è sabato 6 Settembre dalle 9.30 alle 19.30 a Cordignano (Treviso): ogni squadra avrà 6 ore di tempo per riparare, modificare e reinventare una vecchia bici . I dettagli dell’evento sono disponibili sul sito di La Mente Comune.

E’ tutta comasca invece “La Parada par Tücc“: progetto sociale promosso dall’Associazione Partucc e dall’Associazione del Volontariato Comasco-Centro Servizi per il Volontariato di Como, che coinvolge associazioni, istituzioni e gruppi spontanei di cittadini.
Sotto forma di corteo artistico itinerante dalle vie della città, l’evento rappresenta un’occasione di cittadinanza attiva per valorizzare espressioni creative marginali e periferiche presenti in città e contribuire alla coesione sociale urbana: la Parada non potrebbe esistere senza la partecipazione delle persone. Ciascuno può diventare parte attiva del processo in molti modi: partecipando ai laboratori gratuiti, offrendo il proprio contributo per guidare i laboratori stessi, donando il proprio tempo per partecipare all’ideazione e all’organizzazione dell’evento. Vi segnaliamo la Ciclofficina Par Tücc di Como a Ruota Libera, costituenda associazione di promozione sociale che organizza percorsi per la città per rivendicare la mobilità ciclabile. Si terrà il 19 settembre il prossimo evento: da Como fino a Cernobbio in notturna, si pedalerà travestiti da fate e folletti.

E come non parlare della SoapBox Race più famosa di tutte, quella di Redbull, che attira temerari e da ogni parte del mondo? Torino ospiterà l’edizione italiana 2014 il 28 settembre. È il gran premio delle vetture dove “piloti amatoriali gareggiano al volante di vetture costruite in casa, alimentate solo da coraggio allo stato puro e dalla forza di gravità”. Le vetture, che vengono lanciate su una strada in discesa e gareggiano contro il tempo, non possono avere nessun motore e almeno 4 ruote. Concesso inventarsi qualche tipo di freni e obbligatorio, perlomeno, indossare il casco.

In copertina: Red Bull Trolley Race © Chris Hacking

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *