parigi bicicletta

COL ROSSO… SI PASSA

Francia sempre più amica dei ciclisti. In questi giorni Thierry Mariani, Ministro dei Trasporti francese ha annunciato diversi cambiamenti che coinvolgeranno soprattutto chi utilizza la due ruote.
Il governo francese, infatti, nei prossimi anni punterà molto sullo sviluppo e sul miglioramento dei servizi legati all’utilizzo della bicicletta, ritenuto oltre che un mezzo utile per ridurre l’inquinamento atmosferico, anche un’ottima soluzione per abbassare i costi di trasporto pubblico e privato.
Per prima cosa verrà introdotta una nuova luce sui semafori che darà la possibilità ai ciclisti in prossimità degli incroci di svoltare a destra a semaforo rosso o di andare dritto a patto che comunque diano precedenza ai pedoni. Sarà poi obbligatorio per le nuove costruzioni prevedere dei parcheggi appositi per le biciclette.
Infine per quanto riguarda il tema della sicurezza è stata prevista una marcatura dei telai per risolvere il problema dei furti e scuole guida per ciclisti per l’educazione e la sensibilizzazione.
Il nuovo Piano, però, ha ricevuto anche diverse critiche da parte delle maggiori associazioni di ciclisti che si aspettavano una norma sulla defiscalizzazione dei costi per le aziende che sostengono l’uso della bicicletta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *