ALL’EVENTO IN CAR POOLING

Migliorare e facilitare l’accessibilità di un evento rendendo al tempo stesso i numerosi soggetti del settore culturale promotori di comportamenti sostenibili. Questa l’idea di “MO.P.ARTE (MObilità Per l’ARTE)” il nuovo portale nato con l’obiettivo di promuovere la realizzazione di “Piani di Mobilità Speciali” dedicati nello specifico ad eventi di cultura e spettacolo per fare della mobilità sostenibile un elemento di valorizzazione e competitività dell’offerta culturale sul territorio regionale. Il progetto MO.P.ARTE è finanziato dal bando “PugliAPedali” all’interno del Programma “Crea-Attiva-Mente” dell’Assessorato ai Trasporti della Regione Puglia, con l’obiettivo di sostenere iniziative di promozione della mobilità sostenibile nel territorio pugliese.

Come funziona?
Gli utenti, attraverso il portale, potranno accedere facilmente alle informazioni relative ai servizi di mobilità predisposti per raggiungere i luoghi di svolgimento degli eventi. Il portale permetterà loro di poter conoscere e scegliere tutte le modalità di spostamento più sostenibili messe in campo dagli organizzatori dell’evento, mediante la consultazione di una mappa “navigabile” e, iscrivendosi al portale, rimanere sempre aggiornati rispetto ad eventuali variazioni di orari, fermate, ecc. oltre che accedere ad incentivi e facilitazioni per la condivisione dell’auto privata, carpooling (funzionalità attiva dopo questa sperimentazione).
Gli organizzatori avranno, invece, a disposizione un vero e proprio strumento di supporto per la redazione dei Piani di Mobilità Speciali per eventi  che indirizzeranno gli organizzatori (pubblici/privati) nella predisposizione di servizi speciali in collaborazione con le Amministrazioni locali.
Per saperne di più potete visitare il sito dedicato al progetto.

Ma vediamo quali realtà offrono servizi affini lungo lo Stivale. Atm Milano propone dal 2011 “Rete Notturna”, un network di linee che coprono gran parte del territorio cittadino durante le notti del weekend. Tutte le linee sono esercite da bus che sostituiscono sia il percorso delle tre linee metropolitane M1, M2 ed M3, che le più frequentate tratte di collegamento tra il centro e la periferia. Ai servizi speciali delle linee diurne si aggiunge anche la nuova linea N6. Ecco i dettagli.

Simile la proposta trentina che partirà alla fine dell’estate, precisamente il prossimo 5 ottobre. Si chiama “Nightliner Unterland” ed è il servizio di trasporto notturno in treno e bus che collegherà i paesi della Bassa Atesina organizzato dalla Provincia di Bolzano. Il sito dell’iniziativa, oltre a percorsi e orari,  propone anche una serie di eventi che possono essere raggiunti usufruendo del servizio.
Sempre Atm propone per alcune zone, tra cui Affori, Comasina e Ponte Lambro, il Radiobus di quartiere, un servizio di trasporto all’interno del quartiere.

Non è più operativo invece, l’accordo di ticketone con Autostrade, che proponeva Car Pooling Eventi, un servizio web per trovare compagni di viaggio con cui condividere l’auto e raggiungere insieme il luogo dei propri eventi preferiti.
Servizi di mobilità sostenibile, utili anche anche per appuntamenti di lavoro o per raggiungere eventi di settore.
Se dovete recarvi ad esempio alla prossima edizione di MobyDixit potete usufruire del servizio Event Flootta, il primo carpooling integrato nel sito dell’evento, della fiera o del congresso. Per conoscere meglio il servizio potete visitare il sito.

In copertina: Andata + Ritorno © Jody Sticca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *