AL VIA MOBILIS2012

Al via i lavori di Mobilis 2012. Nella cornice della città francese di Mulhouse, si sono ritrovati gli esperti di mobilità per discutere le nuove frontiere del settore. Al centro del dibattito la città che si fa smart, le nuove tecnologie a servizio dell’utente e le novità del trasporto pubblico e privato. Grande protagonista è l’automobile elettrica, presentata nelle sue varie forme, con un’attenzione particolare al cittadino che si muove in una città alle prese con un cambiamento epocale, dove le nuove tecnologie si integrano con i vecchi sistemi per diventare “intelligenti” al 100%.

In mattinata la sessione plenaria di apertura con i saluti di Georges Lammoglia, presidente del Pôle Véhicule du Futur, organizzatore dell’evento, e Olivier Becht, dell’agglomerazione Mulhouse e Alsazia. Tre gli eventi che hanno seguito, la tavola rotonda sulle soluzioni per l’ultimo chilometro con un confronto tra esperti di car-sharing, trasporto pubblico e nuove tecnologie. Al centro la necessità di collaborazione tra i diversi attori per rendere più semplice il tragitto tra abitazione e luogo di lavoro, scuola, luoghi di interesse e soluzioni per le persone con difficoltà motorie. Molte le realtà che si sono confrontate, mettendo in campo la propria esperienza in materia di mobilità e aprendo un dibattito con il pubblico che ha chiesto un impegno a livello politico per risolvere un problema del trasporto pubblico e del traffico che in Francia, come in molti Paesi europei, è all’ordine del giorno.

Diversi gli espositori provenienti dal mondo della mobilità, della tecnologia e dell’Università, con un parco veicoli molto variegato, dalle automobili dal design futuristico ai veicoli per il trasporto di merci.

Nel pomeriggio protagonisti gli espositori italiani, con la firma di un accordo di partenariato tra POLO12 (polo di innovazione della Regione Toscana), ATA (associazione automobilistica toscana) e il Pôle Véhicule du Futur, per l’implementazione di nuovi progetti di mobilità e innovazione.

Fitto il programma degli eventi che si concluderà domani con un workshop sulle tecnologie per la ricarica dei mezzi elettrici, tema di grande attualità, e un incontro sui servizi di mobilità e i nuovi utilizzi dello spazio pubblico.

Urbano Creativo seguirà tutti gli eventi: continuate a seguirci per scoprire cosa ci riserva la mobilità del futuro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *