LA BANCA DATI DEL SOTTOSUOLO È OPEN

Dal 28 novembre i professionisti hanno accesso libero e gratuito al WebGis. Questo grazie al protocollo d’intesa firmato tra il Gruppo CAP e l’Ordine degli Architetti, Pianificatori Paesaggisti e Conservatori, l’Ordine degli Ingegneri, il Collegio Geometri della Provincia di Milano e il Collegio dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati delle Province di Milano e Lodi.
Grazie a questo accordo la banca dati del sottosuolo diventa open.

Per la prima volta in Italia, un’azienda pubblica che rappresenta ben 133 comuni della provincia di Milano su 134, mette gratuitamente a disposizione dei professionisti i propri dati, consentendo loro di accedere gratuitamente al sistema, ricavandone informazioni aggiornate in tempo reale.

Ma cos’è il gis? Si tratta di un sistema informativo computerizzato che permette l’acquisizione, la registrazione, l’analisi, la visualizzazione e la restituzione di informazioni derivanti da dati geografici (geo-riferiti). Il sistema, associando a ciascun elemento geografico una o più descrizioni alfanumeriche, produce, gestisce e analizza dati spaziali  in una database relazionale. Il Gis memorizza la posizione del dato impiegando un sistema di proiezione reale che definisce la posizione geografica dell’oggetto e consente così di mettere in relazione tra loro dati diversi, sulla base del loro comune riferimento geografico in modo da creare nuove informazioni a partire dai dati esistenti. Il Sistema informativo territoriale che può essere utilizzato via web viene definito web gis.

Grazie a questo accordo vi sarà una sensibile semplificazione delle progettazioni e una migliore gestione di tempi e risorse. Anche le strategie di pianificazione urbanistica non possono che migliorare: avere a disposizione i dati in maniera chiara e immediata permetterà di integrare meglio infrastrutture materiali della con le esigenze dei suoi abitanti e fruitori.
Insomma, un passo in più verso la smart city.

di Giulia Cattoni

Per accedere al sistema potete visitare il sito di gruppo Cap alla pagina dedicata.

In copertina: 2013 Esri International User Conference – San Diego, CA © Kris Krug

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *