GEOPOLITICA E SOSTENIBILITÀ NEL MEDITERRANEO

“Mediterraneo in movimento fra sfide geopolitiche e sviluppo sostenibile e responsabile” è il titolo del convegno organizzato dall’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” e dall’Università Europea di Roma che si terrà il prossimo 25 novembre nella capitale.

I grandi cambiamenti che stanno ridisegnando gli equilibri a livello globale rischiano di produrre, nel bacino del Mediterraneo, un’emergenza ambientale che si intreccia con la crisi politica ed economica generando nuove tensioni. Aspetti connessi alle risorse ambientali in ambienti fragili, l’evoluzione a volte traumatica degli insediamenti in forme provvisorie o permanenti (dalle megacittà, agli insediamenti dei rifugiati) e le distruzioni belliche propongono inedite riflessioni sui temi della sostenibilità in un’area che appare in forte cambiamento tra sensibilità post coloniali, permanenze culturali, derive di ricerca identitaria, flussi umani virtuali e ‘fisici’, di danaro, armi ma anche ‘empowerment’ di nuove soggettualità.

Questo workshop intende proporsi come occasione di confronto riguardo alle nuove tendenze legate alla destabilizzazione geopolitica dei Paesi delle sponde non europee del Mediterraneo, nell’ottica di riflessioni su politiche di dialogo, sviluppo umano, ancorate alla diffusione di una responsabilità individuale e consapevolezza civica.

Appuntamento alle ore 10.30 presso l’Accademia Nazionale dei Lincei Sala Corsini Viale della Lungara, 10.

In copertina: Nací en el Mediterráneo © domibrez

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *