LUCI URBANE. PROGETTO DI BIMBI

Si chiama “Luci Urbane per Bambini”. È il progetto presentato la settimana scorsa in Triennale, in occasione del FuoriSalone. L’evento è una creazione dell’associazione milanese Pescecolorato, da un’idea dell’architetto Linda Poletti. Pescecolorato dal 1994 lavora con bambini dai 6 ai 12 anni nella realizzazione di esperienze creative e, in particolare negli ultimi anni, si sta occupando di progetti partecipativi. “Luci urbane” ha coinvolto i più piccoli, i genitori, le scuole, le Università e gli studenti. Ai bambini è stato chiesto di pensare e disegnare la loro visione di luci per la città mentre i ragazzi del corso di Light Art della Scuola del Politecnico hanno interpretato i progetti dei bambini, creandone prototipi e disegni esecutivi. Disegni e modelli sono stati esposti al pubblico, testimoniando la genialità e l’interpretazione fantasiosa dei piccoli artisti che hanno sviluppato idee come la luce tenda, la bici luminosa e la luce ragnatela. L’iniziativa ha riscosso interesse da parte del Comune di Milano e di A2A che si sono resi disponibili a sviluppare i progetti dei bambini e a posizionare le luci negli spazi verdi milanesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *