Nuove mappe dei bacini liguri

NUOVI PIANI DEI BACINI LIGURI

Regione Liguria fa sapere, dalle pagine del proprio sito, che ridefinirà le proprie aree esondabili. Alla luce dei gravi fatti avvenuti tra la fine di ottobre e inizio novembre la Giunta ha deciso, infatti, di programmare una revisione dei piani di bacino. L’attuazione di questi piani potrà avvenire appena saranno disponibili le risorse necessarie intanto però nell’immediato si procederà a diverse misure di cautela “per ridurre immediatamente il rischio dove possibile, oltre a pianificare nel tempo una revisione accurata di tutti i bacini fluviali”.
Ad oggi è già stata eseguita una mappatura completa dell’area di La Spezia con immagini ad alta risoluzione.
“Il lavoro
– ha spiegato l’assessore all’ambiente Renata Briano – è servito a mappare 27 chilometri quadrati di aree inondate. In questo modo abbiamo potuto ottenere una mappatura delle frane con grande precisione che ci consentirà di fare tutte le valutazioni sul numero delle frane che si sono verificate nell’area, dove si sono staccate e perché, e trasferire poi queste informazioni su una carta tecnica regionale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *