SMART CIVIS, QUANDO IL CITTADINO È AL CENTRO

Pensare ad una Smart City, ponendo al centro il cittadino. È questo il presupposto di “SMART CIVIS Quale cittadino nella città del futuro?”, il concorso per gli studenti delle università milanesi dedicato alla città e ai suoi cittadini.
Gli studenti, che potranno partecipare sia in gruppi interuniversitari che singolarmente, dovranno sviluppare un progetto innovativo pur mantenendo saldi i valori di cultura civica e di sviluppo sostenibile.
I partecipanti dovranno sviluppare il progetto sulla città tenendo conto delle caratteristiche distintive della stessa, come la geografia, la cultura e la storia, e definire un piano strategico ispirato alla carta dei valori. Dovranno identificare un’area di intervento all’interno della quale sviluppare un progetto sostenibile con un’analisi di dettaglio relativa ai comportamenti dei cittadini.
Per il progetto vincitore è previsto un viaggio di 3 giorni a Washington con invito ad assistere alla premiazione del Robert F. Kennedy Human Rights Award presso il senato americano e una visita al Robert F. Kennedy Center for Justice and Human Rights. Sono inoltre previste delle menzioni speciali sia per i lavori in team che per i singoli studenti. Per quanto concerne le menzioni per team è prevista la partecipazione al New Cities Summit 2014, l’incontro annuale organizzato da New Cities Foundation , un’istituzione non profit svizzera, che sarà dedicata al miglioramento della qualità di vita e del lavoro nelle città. La partecipazione include il viaggio e il soggiorno nella città in cui si terrà il meeting. Per i singoli studenti menzionati, sarà assegnato uno stage di 6 mesi, retribuito e con possibilità di assunzione, presso aziende internazionali.
Per partecipare alla città del futuro c’è tempo fino al 30 settembre. Scoprite tutti i dettagli sul sito di Smart civis.

In copertina: Living in a Smart City at SAIC © Steven Vance

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *