L’ARTE DEL RIFIUTO

Annunciati i vincitori della Waste•smART, la competizione per artisti lanciata dall’Agenzia europea dell’ambiente (EEA) sul tema della spazzatura.

Il contest è stato un momento di riflessione sulle conseguenze negative di una gestione sbagliata dei rifiuti, ancora poco organizzata in alcuni Paesi dell’Unione europea. Conseguenze come l’emissione di gas tossici, altamente nocive per la salute.

Un tema mai come ora di triste attualità nel nostro Paese, piegato dalla tragedia della Terra dei fuochi. Uno spiraglio di luce arriva quindi dall’Europa che con Waste•smART ha voluto porre l’attenzione sul problema nutrendo la speranza che qualcosa possa davvero cambiare.

Tra i partecipanti da 39 Paesi europei, 30 i finalisti selezionati e 5 i vincitori nella tre categorie, fotografia, video e fumetto, più il vincitore della categoria “giovani” e la scelta del pubblico.

A primeggiare tra i fumetti l’irlandese Stephen Mynhardt con un lavoro sulla responsabilità collettiva. Per la fotografia ha vinto Stipe Surać dalla Croazia, mentre il video vincitore è “Recycle” di Sebastian Loghin dalla Romania. Il premio giovani è stato assegnato al greco Konstantinos Pappas con la sua animazione “The Aim”, mentre oltre 570 persone hanno votato per la fotografia “The Waste Coast” della spagnola Irene Sanfiel.

In copertina Vista mare © Fabiana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *