FOOD CATALYST SCHOOLS

Con l’obiettivo di rafforzare il ruolo delle filiere agroalimentari alternative, Acra-Ccs, Mani Tese e Fondazione Legambiente hanno promosso il progetto Hungry for Rights. L’idea è far incontrare e dialogare tra di loro i soggetti che, pur occupandosi  della filiera, non hanno la possibilità di incidere sulle politiche del cibo. Secondo la filosofia di Hungry for Rights, infatti, formulando proposte dal basso sarà possibile realizzare sul territorio un’organizzazione sociale orientata alla condivisione e relazioni dirette tra produttori e consumatori.

Per poter influire sulle scelte che riguardano la produzione, la distribuzione e il consumo di cibo è necessario lavorare in rete sia sul piano locale, sia sul piano europeo, ed è per questo che Hungry for Rights vuole selezionare 100 Food Catalyst in 5 paesi europei per promuovere un nuovo approccio alle politiche agricole e alimentari. I Food Catalys avranno il compito di facilitare la creazione dal basso di una rete di soggetti composta da cittadini, addetti ai lavori e amministratori locali con l’obiettivo di presentare delle proposte concrete a livello locale e comunitario nel contesto di EXPO 2015.

Tra Febbraio e Maggio 2014 si terranno le lezioni dell’ European Food Catalyst Schools volte a formare i Food Catalyst sui temi del progetto e sulle tecniche di animazione di rete. Sono previsti tre fine settimana di formazione e visita a realtà virtuose sul territorio lombardo, 15 ore di di tutoring e mappatura del territorio e la partecipazione al Convegno Internazionale di Mani Tese che si terrà a Milano il 9 e il 10 Maggio 2014.
Terminato il percorso formativo, i Food Catalyst potranno lavorare in rete con altre organizzazioni ed enti locali sul tema del cibo e dell’agricoltura sostenibile e solidale, scambiare esperienze e idee e partecipare a visite di scambio con gruppi e associazioni di altri paesi europei e con il Senegal; attivarsi sul territorio in modo da influire sulle politiche locali del cibo e far sentire la propria voce nel percorso verso Expo 2015 “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”.

La scuola è a numero chiuso (massimo 30 persone) e la partecipazione è gratuita. Per iscriversi inviare entro il 23 febbraio il Curriculum Vitae e una lettera di motivazioni a italia@hungryforrights.org

Maggiori informazioni nel documento allegato.

In copertina: Hay Bales © Darren Kirby

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *