FESTIVAL LACMUS

Natura, arte e musica si intrecciano nella programmazione del nuovo Festival Internazionale LacMus, che si terrà dal 9 al 16 luglio 2017 nella splendida cornice della Tremezzina, sul ramo occidentale del Lago di Como.

LacMus 2017 ha come motto “Ars longa vita brevis” e prevede quattro concerti, in sedi uniche come la Villa del Balbianello e Villa Carlotta, e un evento.
Il concerto di apertura sarà una meditazione musicale nel Santuario della Madonna del Soccorso di Ossuccio, patrimonio dell’umanità Unesco, con il soprano Christiane Karg. Il secondo concerto sarà un omaggio a Johannes Brahms, nel 120° anniversario della sua morte e del suo soggiorno a Villa Carlotta. Gli allievi della Cappella Musicale Regina Elisabetta del Belgio saranno i protagonisti del terzo concerto in uno spumeggiante Hommage à la France. Un’estatica esperienza per i sensi sarà la Greenway musicale: un percorso attraverso i luoghi più belli della Tremezzina, tra ville rinascimentali, antiche strade romane e passeggiate a lago, intercalate da intermezzi musicali. Il grande violinista Giuliano Carmignola e l’Accademia dell’Annunciata chiuderanno il Festival con un programma “dell’ebbrezza e del delirio” interamente dedicato a Vivaldi.

Ideato dal pianista Louis Lortie e dal direttore d’orchestra Paolo Bressan, il Festival sarà una settimana intensa, con musica dal barocco all’età contemporanea, un catalizzatore per gli appassionati non solo di musica, ma di cultura e bellezza in generale.

Il biglietto per il singolo concerto costa 30 €, mentre quello cumulativo 100 €. Con la riduzione per residenti o per studenti under 26, i biglietti costano rispettivamente 20 € e 70€.
Per info più dettagliate sul programma vi rimandiamo al sito web lacmusfestival.com.

In copertina: Villa del Balbianello verso Bellagio © Franco Vannini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *