COMUNE DI MILANO: PREMI DI LAUREA

Fino al 21 giugno sarà possibile partecipare ai Premi di Laurea promossi dal Comune di Milano.
Il Primo è dedicato all’avvocato Giorgio Ambrosoli, commissario liquidatore della Banca Privata Italiana assassinato nel 1979 a Milano. Alla sua memoria sono dedicati tre riconoscimenti, del valore di 5.163 euro ciascuno a giovani laureati o ricercatori che abbiano discusso le proprie tesi di laurea tra il 1° marzo 2012 e il 28 febbraio 2013. Il tema è quello dell’etica applicata all’attività economica e, in particolare gli elaborati dovranno riguardare: i fenomeni di corruzione che inquinano la vita economica nella sfera pubblica e privata; il rapporto tra economia legale e economia criminale anche di stampo mafioso; i rimedi atti a contrastare comportamenti criminosi, illegali e contrari all’etica.

Il secondo premio è invece intitolato alla memoria dell’ex Presidente del Consiglio comunale Giovanni Marra, scomparso nel 2004. Anche in questo caso sono previsti tre premi da 5.000 euro ciascuno ai quali possono ambire neolaureati o ricercatori che, tra il 1° maggio 2012 e il 30 aprile 2013, abbiano elaborato e discusso tesi di laurea magistrale o di dottorato non compilative sulle logiche e gli strumenti di responsabilità sociale nel settore pubblico, privato o nelle organizzazioni del privato sociale.
Le tesi saranno esaminate da una giuria appositamente nominata e premiate in una cerimonia pubblica a Palazzo Marino.

Le domande di partecipazione (corredate da una copia della tesi di laurea con un sommario di 100 righe) devono pervenire entro il 21 giugno 2013 al Comune di Milano (Gabinetto del Sindaco – Ufficio Affari legali, Incarichi e Nomine, piazza della Scala 2, 20121 Milano).
Le copie integrali dei due bandi sono consultabili sul  sito del Comune di Milano.

In copertina: Libri, © Jorge Mejía peralta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *