A SCUOLA DI PAESAGGIO…ITALIANO

Dal 3 al 13 Settembre 2012, L’Università per Stranieri di Perugia propone un corso sull’Architettura del Paesaggio Italiano dal titolo “Storia e semiologia del paesaggio e dei giardini in Umbria”. Il corso si propone di approfondire la struttura e l’architettura del paesaggio nelle diverse scale: dal giardino storico a quello contemporaneo, dal paesaggio urbano a quello agrario, con un approccio multidisciplinare che coinvolge tematiche quali la lingua e la cultura italiana, le arti visive, la letteratura e la musica.

LE LEZIONI
Tra gli insegnamenti previsti: casi esemplari di giardini storici italiani, architettura del paesaggio italiano, progetti e progettisti di giardini contemporanei.
Particolare attenzione sarà rivolta al contesto artistico e culturale del centro Italia e della regione Umbria con lezioni sul Perugino e la rappresentazione del paesaggio nel Rinascimento e la letteratura di paesaggio nei libri di viaggio. Il percorso didattico prevede anche lezioni di approfondimento della lingua e della cultura italiana che si svolgeranno di mattina (i partecipanti italiani saranno esonerati dalla frequenza di questo modulo), mentre nel pomeriggio verranno affrontate le tematiche relative all’architettura del paesaggio.

VISITE GUIDATE
Le lezioni saranno accompagnate da visite guidate ad alcuni tra i più significativi esempi di giardini presenti in Umbria: il giardino delle piante acquatiche con la piscina di Pietro Porcinai presso l’Isola Polvese; i giardini rinascimentali e barocchi di Villa Fidelia a Spello e la scenografia nel paesaggio di Tommaso Buzzi nel parco della Scarzuola a Montegiove. Nell’ambito del programma sono previste inoltre una serie di attività complementari che valorizzeranno la dimensione emozionale del paesaggio e il suo valore simbolico: un incontro sulla letteratura italiana nello scenario del giardino di Villa La Colombella a Perugia, un concerto di violino e chitarra nel giardino di Villa Fabri a Trevi sul tema del paesaggio in musica e un seminario-concerto al pianoforte nell’Aula Magna di Palazzo Gallenga sul tema dei labirinti musicali.

CHI PUO’ PARTECIPARE
Il corso è rivolto ad un massimo di 40 partecipanti sia italiani che stranieri e si svolgerà presso l’Università per Stranieri di Perugia nella prestigiosa sede di Palazzo Gallenga. L’attivazione è subordinata al raggiungimento del numero minimo di 15 iscritti. Ai partecipanti stranieri sarà richiesta una conoscenza intermedia della lingua italiana. A conclusione del corso, a tutti i partecipanti che abbiano frequentato almeno il 70% delle lezioni, verrà rilasciato un attestato di frequenza.

QUOTA DI ISCRIZIONE
I
l costo complessivo del corso è pari a 1750,00 euro. La quota comprende l’iscrizione al corso e la relativa copertura assicurativa, attestato di frequenza e relativi crediti formativi, la partecipazione alle visite guidate e alle attività complementari, la partecipazione gratuita a tutte le attività culturali promosse dall’Università per Stranieri di Perugia, alloggio in hotel con trattamento di pernottamento e prima colazione, pasti serali presso un ristorante tipico  del centro storico della città, cena di benvenuto e di fine corso. Per gli studenti italiani che non frequenteranno il modulo di lingua italiana la quota di partecipazione è stata fissata in 1500,00 euro.

COME ISCRIVERSI
E’ necessario compilare il modulo di iscrizione scaricabile dal sito www.unistrapg.it.

Il modulo dovrà essere inviato
entro il 25 luglio 2012, unitamente alla ricevuta di pagamento della quota d’iscrizione, all’Ufficio Relazioni Internazionali dell’Ateneo. Per ulteriori informazioni clicca qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *