UN COMUNE PER AMICO

Tante sono le azioni che i comuni italiani, a poco a poco sempre più sensibili sul fronte della sostenibilità, mettono in atto per salvaguardare la qualità della vita dei cittadini e porre le basi per il futuro delle nuove generazioni. Ma come fare a capire quali sono queste buone pratiche e far si che possano fungere da esempio per altre realtà?

Un Comune per Amico” è un progetto nato nel 2012 per rispondere a questa domanda, con l’obiettivo di sensibilizzare le pubbliche amministrazioni comunali e ad aiutare i cittadini volenterosi a realizzare impianti da fonti rinnovabili. Attraverso incontri e grazie ai canali di comunicazione offerti, i Comuni possono far conoscere ad un vasto pubblico le iniziative prestigiose effettuate e gli ambiziosi progetti futuri.

Questa opportunità viene data da Anter (Associazione Nazionale Tutela Energie Rinnovabili) che il prossimo 9 gennaio spegnerà la sua quinta candelina, nasce con la volontà di sviluppare nel nostro Paese il potenziale delle energie rinnovabili e della mobilità sostenibile.  Come? Attraverso la tutela e la promozione della green economy, e puntando sul coinvolgimento dei cittadini.
Oggi sono quasi 900 i comuni che hanno aderito al progetto. Tra questi, in Lombardia, fanno parte del progetto Besate (MI), Cervignano D’Adda (LO), Gonzaga (MN), Gudo Visconti (MI), Magenta (MI), Milano, Quisitello (MN), Rosate (MI), Turate (CO), Zelo Surrigone (MI).

“Un Comune per Amico”  invita tutti a coltivare le occasioni di confronto per non smettere mai di migliorare. Per saperne di più potete visitare il sito dedicato.

In copertina: Nature always finds a Way © Nestor Lacle

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *