RURALAND, SEGUIMI IO NON SPRECO!

Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali (Mipaaf) ha lanciato il premio Ruraland “Seguimi io non spreco. La tua immagine per un futuro sostenibile” con lo scopo di  attivare la partecipazione della società civile (giovani studenti italiani e non) per la elaborazione di immagini sul tema degli sprechi, in tutte le sue declinazioni, in particolare sull’uso corretto delle risorse naturali (acqua, energia, biodiversità, aria, suolo, paesaggio, foreste), in coerenza con gli obiettivi della campagna di comunicazione RuraLand. Una finestra sul mondo rurale.
Il  progetto Ruraland intende, infatti, fornire ai giovani -futuri cittadini di domani- orientamenti e strumenti che consentano loro di crescere responsabilmente, favorendo lo sviluppo di una società della conoscenza, in grado di portare innovazione e pensare un futuro più sostenibile.  Il premio per immagini è proprio uno degli strumenti adottati dal Mipaaf, per favorire e stimolare l’interesse, la curiosità e il desiderio dei giovani di cimentarsi in maniera proattiva in iniziative creative:  la creatività rappresenta, in questo caso,  la sintesi tra la visione del progetto e la capacità di realizzare qualcosa di nuovo.
I partecipanti al concorso dovranno cogliere il tema degli sprechi in relazione alle quattro sfide dello Sviluppo Rurale (gestione corretta delle risorse idriche, tutela della biodiversità, risparmio energetico, mitigazione e adattamento ai cambiamenti climatici) e  interpretarlo in modo efficace ed originale, attraverso uno scatto o un disegno che riporti il logo della campagna Ruraland (uomo e albero).
La partecipazione al concorso è gratuita e aperta a tutte le persone fisiche, cittadini italiani e non, che non abbiano compiuto quarant’anni alla data di scadenza del bando. Per partecipare c’è tempo fino alle ore 18.00 del 15 aprile 2013. In palio ci sono otto premi in buoni di acquisto, del valore di 250 euro da spendere presso una catena di negozi specializzati in elettronica, informatica e tecnologia, per ognuna delle due categorie (minori e giovani).
Per saperne di più e partecipare il concorso visita il sito di Ruraland.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *