RIPULIAMO L’EUROPA

Tutti gli abitanti dell’Europa sono chiamati a dare il proprio contributo per ripulire le aree inquinate illegalmente.

Non è necessario guardare oltreoceano per trovare disastri ambientali. Vero è che l’incidente petrolifero del Golfo del Messico ha avuto una portata ingente, ma anche i luoghi della nostra quotidianità sono usurpati da tonnellate di rifiuti. Proprio per questo la Commissione Europea ha deciso di inserire la prevenzione e gestione dei rifiuti tra le priorità per l’anno 2014.

La Settimana europea per la riduzione dei rifiuti ha optato per sensibilizzare i cittadini al problema di riduzione, riciclo e riutilizzo dei rifiuti in un unico evento sovranazionale.
“Ripuliamo l’Europa!” si terrà il 10 maggio nell’ambito Life+ e sarà il risultato di tante piccole azioni indipendenti coordinate a livello europeo e volte a mobilitare in prima persona i cittadini dei quindici stati europei partecipanti.

L’iniziativa nasce su riflesso dell’evento mondiale organizzato nel 2012 da Let’s do it world! che ha coinvolto 7 milioni di volontari in 84 azioni sparse in quattro dei cinque continenti e delle attività analoghe del 2013 basate sulla creazione reti di volontari da reti sociali e sulla raccolta di fondi e sponsorizzazioni.

Per ulteriori informazioni visitare il sito internet dell’iniziativa.
Inoltre, l’Agenzia europea dell’ambiente ha lanciato un’applicazione sui rifiuti marini che può essere scaricata da Google Play.
Per ulteriori informazioni sulla legislazione dell’UE in materia di rifiuti.

In copertina: Colorful Recycling Containers for Trash © epSos .de

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *