LA BIODIVERSITA’ PER LO SVILUPPO

La natura dell’Italia. Biodiversità e aree protette: la green economy per il rilancio del Paese” è il titolo della conferenza che si terrà a Roma tra l’11 e il 12 dicembre nell’Aula Magna dell’Università La Sapienza. Saranno due giornate in cui istituzioni, esperti e operatori si confronteranno sui temi delle aree protette e della green economy. Le prime, infatti, sono intese come strumento fondamentale per le strategie di conservazione e valorizzazione della biodiversità e dei servizi ecosistemici. La Green economy è vista invece come modello di sviluppo economico in grado di coniugare la conservazione dell’ambiente con la crescita sostenibile e il benessere della collettività.

Il convegno è un’iniziativa inserita nel quadro della cosiddetta ‘Strategia nazionale per la biodiversità’ e della ‘Strategia europea per biodiversità verso il 2020’. Si parlerà quindi dei progetti europei e italiani per la valorizzazione della biodiversità  delle politiche già in vigore.

Secondo il ministro Orlando: “Le aree protette rappresentano non solo uno degli strumenti fondamentali per le strategie di conservazione della biodiversità ma un nuovo modello di sviluppo per il conseguimento del benessere sociale e di opportunità di sviluppo locale durevole e sostenibile”.

Per maggiori informazioni visita il sito.

In copertina: Natura SB © Coccaphoto (Luigi Angelo Cocca)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *