CASA MINI, MINI PREZZO. È DIOGENE

Vivere in 6 metri quadrati con un’altezza disponibile di 2.5 metri o poco più essendo completamente autosufficienti e riducendo a 0 l’impatto sull’ambiente. Impossibile penseranno in molti.
In realtà la più piccola abitazione del mondo, presentata come prototipo solo qualche mese fa ed esposta ora al “parco architettonico” Vitra Campus in Germania, racchiude in sé queste caratteristiche, derivanti da una vita intera di studi e sperimentazioni dell’architetto genovese Renzo Piano, che si cimenta ora non con grattacieli o grandi edifici ma con una casa che presenta una superficie calpestabile di appena 3 mq!

Riduttivo chiamarla abitazione innovativa, a parer mio è più corretto parlare di rivoluzione dell’abitare e del vivere, pensando soprattutto alle potenzialità della (per ora) mini costruzione. Massima adattabilità in un concentrato di ingegneria e tecnica, sviluppata con un concetto avveniristico di sfruttamento delle risorse e utilizzo degli spazi.
Trasportabilità garantita e facilità di “abitare” ovunque con soli ventimila euro.
Che nome attribuire a questo prototipo se non “Diogene”, pensando all’omonimo filosofo greco che abbandona lo stile di vita superficiale e materiale per vivere in un’umile botte di legno?
interno casa diogene
Anche la “Diogene” di Renzo Piano è interamente prodotta in legno, facile da riciclare e smaltire a fine vita, con un rivestimento in alluminio per rispondere ad esigenze di durabilità e resistenza agli agenti atmosferici.
Finestre basso – emissive (con tripla vetrocamera), raccolta e riutilizzo dell’acqua piovana e sfruttamento dell’energia solare mediante pannelli installati sulla copertura rendono la piccola abitazione completamente autosufficiente e indipendente dalle reti energetiche cittadine.
Internamente gli spazi e l’arredamento sono essenziali ma confortevoli, pensati per garantire la massima flessibilità e il massimo confort. Due zone distinte rispondono all’esigenze della persona che vi dimora, dalla classica zona giorno, con angolo cottura, alla zona dedicata al bagno e all’igiene del corpo.
In alto, un piccolo vano sottotetto funge da armadio e ripostiglio.
Arredamenti studiati ad hoc assicurano un minimo ingombro di spazio e garantiscono quell’adattabilità degli spazi necessaria per un’abitazione così piccola.
Molte sono le potenzialità di questa micro abitazione che può essere adibita ad ufficio, piccolo studiolo o luogo di dimora per il fine settimana. Vedremo chi subirà il fascino di questa micro casa del tutto green!

di Fabio De Martino 

In copertina e nel testo: Diogene von Renzo Piano © Patrik Tschudin

3 thoughts on “CASA MINI, MINI PREZZO. È DIOGENE

  1. Annalisa Cerretti 3 ottobre 2016 at 8:07 am - Reply

    Quali sono i permessi comunali per istallare Diogene su un terreno? Nessuno perché potenzialmente mobile, o come tutte le altre abitazioni seppur piccole?

  2. Diogene, casa minima, trovo molto interessante questa soluzione.
    Da chi viene commercializzata? E il prezzo chiavi in mano?
    Grazie

Rispondi a Lanfranco Viola Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *