VANDANA SHIVA. IL FUTURO DELLA TERRA

UCNews ha partecipato il 16 maggio all’incontro con Vandana Shiva, attivista e ambientalista di fama internazionale, che si è confrontata con i rappresentanti del territorio e gli studenti dell’Università di Milano Bicocca sul tema della terra.

La conferenza, organizzata nell’ambito degli Expo Days 2013, è stata coordinata dalla prof.ssa Marialuisa Lavitrano, rappresentante del Comitato Scientifico Expo.

Vandana Shiva si è soffermata in particolare sul tema della terra che deve essere concepita non come oggetto da sfruttare ma come fonte primaria di prodotti naturali e generatrice di biodiversità.

Il discorso ha toccato alcuni argomenti importanti come il ricorso all’utilizzo di biotecnologie come strumento per la modifica genetica di alcuni prodotti con un impatto negativo sulle risorse e sulle caratteristiche specifiche di ogni singolo territorio.

L’ambientalista indiana, fondatrice dell’associazione Navdanya, ha invitato i presenti a volgere lo sguardo verso un nuovo approccio democratico alla terra, riferendosi alla cosiddetta “Legge dei Semi”, un nuovo paradigma che vuole proporre la riproducibilità dei semi in natura anziché la loro modificazione genetica, in funzione della conservazione delle biodiversità.

L’intento è quello di mettere in comunicazione tutti i cittadini con l’obiettivo di diffondere un modello di consumo basato sul minor spreco e sull’acquisto di prodotti di qualità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *