UN’ITALIA “RINNOVABILE”

I comuni italiani sono in testa alle classifiche sull’utilizzo di energia rinnovabile. Almeno secondo quanto emerso da RES Champions League, l’iniziativa che premia le migliori performance sulle fonti rinnovabili e le politiche energetiche locali.
Nella settimana più calda dell’anno per quanto riguarda il futuro dell’energia in Italia (il 12 e 13 al referendum si voterà anche per il nucleare), qualche Comune ha già fatto la propria scelta. Anzi è già stato premiato per la scelta presa.
Stiamo parlando di quei comuni che hanno intrapreso politiche e progetti basati sull’utilizzo e lo sviluppo delle energie pulite. A premiarli ci ha pensato l’Unione Europea, che anche quest’anno ha stilato una classifica per identificare i paesi che hanno maggiormente sviluppato l’utilizzo delle rinnovabili. Quest’anno sono stati circa 3500 gli enti locali che hanno partecipato all’iniziativa, e gli italiani hanno fatto la loro bella figura piazzandosi al terzo posto della classifica generale con Dobbiaco (al primo posto tra i comuni di media grandezza) e con Brunico. Mentre al secondo gradino del podio della classifica delle grandi città si è piazzata Bolzano.
Questa gara è l’occasione per dimostrare come le rinnovabili siano ormai una realtà matura anche nel nostro Paese e come siano in grado di rendere più pulito e moderno il sistema energetico nella direzione della riduzione dei gas serra e nel raggiungimento degli obiettivi previsti dal protocollo di Kyoto.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *