UNA STAZIONE A MISURA DI CITTADINO

Stazione Centrale di Milano, regno dell’insicurezza e del crimine? Il vice sindaco Riccardo De Corato è categorico: “un certo passato è ormai alle spalle”, conferma in occasione della presentazione della manifestazione “Piazza in gioco”. L’iniziativa, avviata dall’amministrazione comunale in collaborazione con le Forze dell’Ordine, mira a rivitalizzare la piazza Duca D’Aosta e tutta la Stazione grazie ad un fitto calendario di eventi. Obiettivo degli appuntamenti è quello di riportare i cittadini in piazza, attraverso l’organizzazione di eventi culturali, educativi e ludici, permettendo loro di riappropriarsi di questo spazio. Dopo gli interventi per aumentare la sicurezza, questo spazio è tornato ad essere luogo di incontro e di aggregazione e non solo area di passaggio e di illegalità.
Insomma, il Comune di Milano investe sul coinvolgimento dei cittadini alla vita della città offrendo loro spazi più sicuri dove poter socializzare. “Questo cambiamento radicale – spiega il vice sindaco Riccardo De Corato – è segno che i milanesi beneficiano oggi di un rigoroso lavoro sulla sicurezza. Costruito grazie alla collaborazione del Prefetto Lombardi e del Questore Indolfi, che hanno potuto contare sul prezioso lavoro della Polizia Ferroviaria, delle Forze dell’ordine e della Polizia Locale. Partecipazione e sicurezza – sottolinea De Corato: è questa la nuova formula adottata per la stazione. Un luogo più sicuro, grazie anche alle 73 telecamere presenti in superficie, cui si aggiungono le 18 nella metropolitana e i 9 nuovi impianti centralizzati recentemente installati da Atm nei corridoi sotto la piazza Duca d’Aosta. Senza dimenticare le 550 previste per fine anno dal progetto di riqualificazione di Grandi Stazioni”.
La manifestazione, partita domenica 12 ottobre si protrarrà per tutte le domeniche fino alla fine di novembre. Il prossimo appuntamento è fissato per domenica 26 ottobre e vedrà grandi e piccini a scuola di riciclo e di educazione ambientale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *