UN PIANOFORTE IN BICICLETTA

Un viaggio in bicicletta attraverso l’Europa… con pianoforte a seguito. È questa l’originale avventura che vede protagonisti i due giovani francesi Giullemette Dufoleur e Cristophe Clavet, pianista 25enne lei, fotografo 24enne lui. Un percorso che combina l’ecologia con la lingua universale della musica per parlare all’Europa intera.
L’originale tour, che prende il nome di Pianotrip, è un viaggio in sella lungo 6.500 chilometri che porta un pianoforte di 200 chili attraverso 15 diversi Stati europei: Francia, Italia, Grecia, Macedonia, Serbia, Ungheria, Slovacchia, Austria, Repubblica Ceca, Germania, Danimarca, Inghilterra, Spagna, Portogallo e Marocco.
Una sfida tutta “green” anche dal punto di vista tecnico. Giullemette e Cristophe infatti trasportano il loro piano attraverso l’Europa con un mezzo a pedalata assistita che si ricarica con pannelli solari. Una sorta di triciclo con rimorchio a propulsione solare e umana. 
Partiti a febbraio da Chambery, in Francia, i due giovani concluderanno l’avventura a Parigi nel mese di novembre, dopo nove mesi in viaggio. Lungo il tragitto Guillemette abbandona di volta in volta la bicicletta per esibirsi al piano nei luoghi più impensati, con brani di Chopin, Debussy, e altri autori classici. In Italia ad esempio la primavera scorsa i due giovani hanno improvvisato concerti a Mantova, Cremona e Venezia. Ora tocca all’Ungheria.
Accanto a loro i registi Nouges Kevin e Yvan Stoetze, che stanno girando un documentario sull’avventura. Protagonista assoluto il pianoforte, che per la prima volta rompe il suo stare tra quattro mura e corre a incontrare il mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *