UN NETWORK “CH-IT” PER L’ENERGIA

Fonti rinnovabili, check up degli edifici, diminuzione dei consumi. Tra le provincie di Varese, Como e il Canton Ticino presto l’efficienza energetica sarà una realtà.
E’ stato presentato ieri, mercoledì 25 maggio, presso la Villa del Grumello, nel “Chilometro della Conoscenza”  lariano, il progetto “Distretto per le Tecnologie e i Materiali per l’Efficienza energetica dell’Insubria: Energy ch-it”.
Si tratta di un progetto triennale (2009-2012) di cooperazione Italia-Svizzera che intende promuovere il risparmio energetico nei territori del Ticino, di Como e di Varese. Promosso da Camera di Commercio di Como, Scuola Universitaria professionale della Svizzera Italiana, Fondazione Politecnico Milano, Politecnico Milano  – Polo territoriale di Como, Api servizi Varese srl e Centro tessile Cotoniero, si prefigge l’obiettivo di dare una risposta all’emergenza energetica, trasformandola in un’opportunità di crescita economica.
Una community di professionisti, un network di aziende, due università e gli enti locali uniti per offrire al territorio un pool di competenze aggiornate e fare dell’area insubrica un distretto d’eccellenza dell’energia alternativa.
Le azioni previste dal progetto, finanziato dall’Unione Europea per 1.500.000 euro, prevedono la sensibilizzazione delle imprese sull’utilità di investire in efficienza energetica e in fonti rinnovabili, soluzioni affidabili e di qualità a chi intende investire in quest’ambito, e azioni di informazione ed educazione in materia di energia pulita, ma soprattutto la fondazione di un Network Energy ch-it costituito da imprese e professionisti italiani e svizzeri fornitori di prodotti e servizi nel campo dell’efficienza energetica.
La mission (art. 3 del Regolamento) è quella di “essere un Network transfrontaliero, garante di correttezza e punto di riferimento per la promozione, lo sviluppo, la fornitura di soluzioni innovative e di qualità nell’ambito dell’efficienza, del risparmio energetico, e delle energie rinnovabili attraverso un percorso di conoscenza, di crescita e di qualificazione”.
Gli aderenti hanno la possibilità di beneficiare dei vantaggi di visibilità offerti dal progetto, grazie al portale e al motore di ricerca e alle attività di promozione svolte dai partner; partecipare ad un percorso di crescita qualitativa e di scambio di informazioni e buone pratiche mediante la piattaforma on-line del Network; collaborare alla formulazione di pacchetti integrati di servizi; utilizzare il logo e beneficiare della credibilità e dell’immagine di eccellenza del Network.
Possono aderire al network tutte le aziende e studi professionali che hanno sede operativa nei territori di riferimento (Como, Varese e Ticino), le aziende che operano nel settore da almeno un anno e i professionisti iscritti ai rispettivi albi, associazioni o collegi professionali che operano nel settore da almeno tre anni.

Tutte le informazioni a riguardo sul sito www.energychit.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *