SERRE FOTOVOLTAICHE

Dalle pagine di Tekneco, periodico trimestrale gratuito che si occupa di ecologia ed energie rinnovabili, abbiamo appreso la storia di Paolo Locatelli, un coltivatore che ha saputo trasformare la sua piccola attività in una utilities da circa 900 MWh/anno. Come? Trasformando delle semplici serre in serre fotovoltaiche.
“I pannelli – leggiamo sul sito – sono stati posti sulla copertura della serra, senza alcun impatto sulla superficie di coltivazione, e ricoprono 6.836 metri quadrati di tetto, con una produzione di energia nel primo anno di 992 MWh/anno, quasi interamente immessa in rete e quindi rivenduta sul mercato. (…) La collaborazione nelle fasi di progettazione e installazione con il GruppoRichel, specialista francese nella progettazione di serre di coltura concepite in una logica industriale, ha consentito la realizzazione di una serra con copertura fotovoltaica perfettamente integrata. I moduli, infatti, costituiscono il tetto della serra esposto a Sud. Sono questi dei moduli fotovoltaici senza cornice, inseriti nella struttura della serra al posto della copertura standard che permettono di evitare l’ombreggiamento e quindi non precludere la coltura.”

L’intero articolo potete trovarlo su www.tekneco.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *