SEAM4Us: METRO SOSTENIBILE

Monitorare e controllare i consumi energetici secondari delle stazioni metropolitane, ossia impianti di ventilazione, illuminazione e trasporti interni ausiliari, per poter realizzare un sistema che possa ottimizzare i consumi e capace di ridurre l’impatto ambientale.

Questo è il cammino intrapreso dall’azienda Cofely Italia, del Gruppo GDF Suez. Il brand dell’efficienza energetica in Italia, ha avviato nel 2011, in collaborazione con l’Università Politecnica delle Marche ed altri 7 partner europei, il progetto triennale Seam4Us (Sustainable Energy mAnageMent for Underground Stations).

Il progetto prevede la realizzazione di un impianto che, grazie ad una complessa rete di sensori collegata ad un server centrale, gestirà automaticamente l’intera infrastruttura, considerando le caratteristiche esterne ed interne, che possono incidere sui consumi energetici. Lo studio sulla diminuzione di circa il 5-10% dei consumi energetici annuali viene eseguito nella stazione di Paseo de Gracia della metropolitana di Barcellona inserito nell’ambito del bando indetto dalla Comunità Europea, del VII Programma Quadro 2011, sottoprogramma “Ict Energy Efficient Technology”, che mira a finanziare i progetti di efficienza per le strutture pubbliche.

Durante il primo anno di attività, la Cofely Italia ha completato l’analisi dell’audit energetico della “stazione- metro”, valutato positivamente dalla Commissione Europea che ne ha concesso la prosecuzione.

In copertina: Metropolitana © Massimo Regonati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *