PIZZA “A KM ZERO”

Pizze prodotte solo con ingredienti locali e di stagione? Succede a Cessalto, in provincia di Treviso, nella pizzeria “Da Bepi” di Rodolfo e Fabio Bianco.
Qui i due fratelli pizzaioli hanno bandito la “4 stagioni” e creato un menù di pizze non standardizzate, che cambia ogni mese in base agli ingredienti disponibili nelle campagne limitrofe. Niente più prodotti a lungo chilometraggio dunque, ma collaborazione stretta con i coltivatori del terriorio e precedenza assoluta a farina, pomodori, formaggio, olio e ortaggi del Veneto. Per non parlare dei salumi locali e del pesce pescato nell’Adriatico, a poca distanza dalla pizzeria.
La scelta controcorrente era già stata intrapresa da Giuseppe Bianco, padre dei due ragazzi, il primo a proporre una pizza con soli ingredienti veneti. L’iniziativa, ben accolta dai clienti, di recente ha ricevuto persino un premio ufficiale dalla Coldiretti. Lo scorso 22 marzo Franco Manzato, vice presidente della Regione Veneto, ha consegnato infatti ai Bianco la targa per la prima pizzeria “A km zero”. Alla cerimonia erano presenti anche le aziende agricole fornitrici delle tipicità locali e i componenti della commissione disciplinare della prima legge nazionale che riconosce ristoranti, mense e negozi che danno la preferenza nelle ricette alla produzione di origine regionale. Un modo per evitare l’utilizzo di ingredienti importati dall’estero, per ridurre le emissioni nocive del trasporto merci, e per valorizzare il Made in Italy.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *