PARTE WEC 2.0 11

Valigie pronte, si parte per Yverdon-les-Bains. Sono stati scelti i gruppi vincitori della prima edizione del Contest internazionale Wec 2.0 11 che il prossimo 8 agosto partiranno alla volta della cittadina svizzera dove soggiorneranno per un mese.
Ben ventuno i progetti presentati al concorso da diverse università europee. Solo tre però alla fine sono stati scelti dalla giuria composta da esperti e professori e presieduta da Yves Leuzinger, il rettore dell’Università Politecnica Hepia di Ginevra. Sorpresa al momento della rivelazione circa l’identità degli studenti selezionati, avvenuta solo al momento della proclamazione. La particolarità di questo contest, infatti, è stata proprio l’anonimia dei partecipanti i quali si sono presentati con pseudonimi scelti tra gli elementi chimici della tabella periodica.
Così troviamo tra i vincitori del contest al primo posto il Team Hafnium 11 composto da Alessandro Milella Sergio Nunziante e Giuseppe Petruzella. Al secondo posto si è classificato invece il Team Palladium 22 formato da Lucia Colombo, Matteo Novati e Davide Sironi. Infine al terzo posto troviamo il Team Iron 53 composto da Francesco Barletta Ferdinando Ieva e Angela Stefania Lobascio. Tutti italiani quindi i progetti di qualità per la realizzazione di arredo urbano generatore di energia elettrica.
Il concorso infatti prevedeva di presentare un concept per un sistema di arredo pubblico, che traesse dall’ambiente le risorse necessarie a generare elettricità, da riutilizzare immediatamente (illuminazione pubblica) o da riversare in rete (smart grid).
I premiati hanno lavorato su pedane piezoelettriche per passeggiate… energetiche, generatori eolici che diventano anche lampioni, moli portuali a elica.
Il viaggio premio a Yverdon-les-Bains non sarà certo una vacanza per i tre gruppi vincitori che, infatti, parteciperanno allo sviluppo dei rispettivi progetti prendendo parte alla Université d’été Waterfront 2011, dove troveranno altri trenta studenti pronti a lavorare per rendere attuabili le idee sviluppate finora a livello di concept.
Sono ancora aperte le iscrizioni per partecipare ai corsi. Gli studenti di tutte le nazionalità e di tutte le facoltà legate direttamente o indirettamente allo sviluppo della città e dei suoi problemi sono invitati a partecipare. È possibile registrarsi alla Université d’été Waterfront 2011 seguendo questo link.
Per tutte le informazioni sul contest e sull’Université d’été di Yverdon-les-Bains potete visitare il sito di Waterfront.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *