NUOVI SPAZI URBANI: CONCORSO DI IDEE

Un contest artistico e culturale per dare nuovo senso agli spazi urbani.
Questa l’idea di YEA-Contest, che vuole fare del quartiere flaminio, un esempio virtuoso di utilizzo creativo e dinamico dei suoi spazi rappresentando anche un nuovo modello di aggregazione qualificata per gli altri quartieri e per l’intera città di Roma.

Il Flaminio è stato protagonista di importanti processi di trasformazione urbana: dall’Esposizione Internazionale del 1911 anno che ne ha segnato la nascita, alle Olimpiadi del 1960 sino alla creazione negli anni 2000 del nuovo Polo Culturale incentrato sull’Auditorium Parco della Musica e sul Maxxi. A partire dal valore di questo patrimonio pubblico è possibile dare voce alla forte vivacità culturale tipica della città di Roma.

E così il Contest, in programma il 26 e il 27 ottobre prossimi, si propone di far vivere con occhi diversi la zona e gli edifici, trasformandoli in contenitori di esperienze artistiche, culturali e musicali. L’obiettivo è quindi raccogliere idee al fine di animare culturalmente e artisticamente il quartiere che sarà animato da esibizioni, flash mob, giochi, gare, installazioni artistiche, perfomance musicali e teatrali, rappresentazioni e sperimentazioni. In altre parole un evento ‐ espressione di una nuova primavera culturale in grado di mostrare, animare e far vivere diversamente il territorio.

Per partecipare c’è tempo fino al 30 settembre. Il regolamento è disponibile sul sito di Yea-Contest.

In copertina: Geometrie al Flaminio © Patrizia Ferri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *