MOBILITÀ: IL PROGETTO GIMS

Monitorare le azioni di mobilità sostenibile sul territorio. Questo l’obiettivo strategico del Progetto GIMS (Gestione degli Interventi di Mobilità Sostenibile) promosso dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e dall’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani.

GIMS si presenta come un’applicazione software che permette sia di digitalizzare il flusso documentale tra i Comuni e il Ministero per i progetti cofinanziati e sia di valutare l’efficacia degli interventi conseguiti consentendo, in questo modo, di stimare i benefici e gli impatti ambientali dei progetti stessi.

Il Progetto si rivolge ai Comuni e possiede particolari vantaggi tra cui il risparmio sui costi della stampa, la disponibilità di metodologie di calcolo standardizzate mediante l’utilizzo di indicatori in base alla tipologia d’intervento richiesta e la verifica dell’efficacia ambientale delle azioni previste nei progetti. Il programma supporta, infine, l’amministrazione nel gestire le strategie in tema di mobilità e il Ministero ad adottare politiche mirate.

Foto in copertina: Mobilità in digitale © Elisa Lasio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *