L’EOLICO SENZA PALE

È possibile produrre energia dal vento usando macchine a forma di cono o addirittura di aquilone? In Italia sì. È qui infatti che nasce l’idea dell’eolico senza pale, che sta mettendo in crisi i tradizionali aerogeneratori.
Partiamo da Tornado Like, un cono alto non più di tre metri. L’aria penetra dalla sua base, entra nel dispositivo e si trasforma in un vortice diretto verso l’alto, dove si trovano le turbine che generano l’energia elettrica. I getti a vortice hanno un grande vantaggio: possono creare correnti sempre nuove, consentendo alla macchina di funzionare persino in assenza di vento. In più, Tornado Like è molto più piccolo dei vecchi aerogeneratori, perfetto per mimetizzarsi nell’ambiente. Infine, i costi d’impianto e installazione sono decisamente allettanti: circa il 30% in meno rispetto alle turbine tradizionali. Il prototipo, realizzato dalla Western Co di San Benedetto del Tronto sulla base di un progetto russo, è ora in fase di sperimentazione nel Parco dei Monti Sibillini, tra Umbria e Marche. La commercializzazione è prevista per la seconda metà del 2010.
Arriva invece dal Piemonte Kite Gen, il secondo marchingegno pronto a rivoluzionare il concetto di energia eolica. Si tratta del primo prototipo al mondo di centrale elettrica che sfrutta il vento d’alta quota, seguendo i principi del kitesurf, disciplina sportiva simile al parapendio. Kite Gen si basa su un grande aquilone di forma allungata, fissato a uno stelo flessibile alto 25 metri. Innalzato in cielo da due ventilatori, l’aquilone viene trascinato dal vento, che lo porta in quota. A questo punto è lo stelo che governa le funi, trascinando l’aquilone in movimenti regolari che generano energia, catturata dai macchinari a terra. Raggiunti gli 800 metri d’altezza, si attivano dei sensori, una fune viene recuperata per qualche metro, l’aquilone si sgonfia e viene riportato senza sforzo a bassa quota. A quel punto si rimettono in pari le corde, l’aquilone si gonfia di nuovo, la risalita oscillante si ripete e la produzione di energia elettrica continua. Secondo le aspettative della Sequoia Automation, l’azienda autrice del progetto, Kite Gen sarà in grado di produrre con regolarità e scarso impatto ambientale energia per il sostentamento di un paesino di piccole dimensioni come Berzano San Pietro (Asti), dove è attualmente in corso la sperimentazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *