LA TERRA CAMBIA. E NOI?

È online la seconda edizione del concorso a premi “Letereporter”. La nuova missione? Scovare eco-notizie per contrastare i cambiamenti climatici, sulla base del tema “La terra cambia. E noi?”.
L’iniziativa è realizzata da Acqua Lete in collaborazione con Green Cross Italia e con il patrocinio del ministero dell’Ambiente. L’obiettivo è quello di ampliare il target di riferimento del concorso “Immagini per la Terra” organizzato da Green Cross e dedicato in particolare alle scuole. “Letereporter” infatti è rivolto a tutti i cittadini che hanno a cuore le sorti di un mondo in costante trasformazione.
Partecipare è semplice. Basta collegarsi al sito www.letereporter.it entro il 20 novembre 2010, unirsi alla redazione virtuale del concorso, e suggerire eco-idee o modelli di comportamento ambientale virtuosi, che contribuiscono a diffondere uno stile di vita ecosostenibile.
I tre “redattori” che avranno inviato i contenuti migliori riceveranno originali eco-premi. Al primo classificato un tavolino modello Saturno e due poltroncine K’un Uroboro design in materiali poveri o riciclati, al secondo una lampada Buzzilight by Buzzispace in materiale ricavato dal riciclaggio delle bottiglie di plastica Pet, al terzo un Panzerotto by Hell’s Kichen (borsone sportivo in camera d’aria riciclata).
“Anche quest’anno siamo lieti di dare sostegno all’iniziativa – commenta Elio Pacilio, presidente di Green Cross Italia – La sfida è plurima: da un lato avvicinare quanto più possibile tutti gli utenti del web ai temi del rispetto ambientale e del cambiamento climatico; dall’altro superare gli esiti – di per sé già positivi – della prima edizione cercando di puntare sul ruolo chiave della comunicazione ambientale per modificare i nostri stili di vita”.
Continua Gabriella Cuzzone, direttore marketing di Acqua Lete: “Ognuno può e deve dare il proprio contributo per contenere le cause dei mutamenti climatici in corso. Questo impegno spetta ai governi, alle Amministrazioni locali, alle aziende, ma anche a ogni singolo cittadino. Noi, oltre a utilizzare solo energia verde, ci siamo sottoposti volontariamente alla certificazione ambientale ISO 14001:2004, grazie alla quale abbiamo ottenuto la riduzione delle emissioni di Co2 in atmosfera, del consumo delle risorse impiegate nel processo produttivo, della quantità di rifiuti prodotti e l’ottimizzazione dell’utilizzo delle risorse energetiche. Adesso chiediamo agli utenti di raccontare, documentare, illustrare quello che è stato fatto, quello che si fa e quello che sarebbe possibile fare per ridurre l’impatto ambientale delle attività individuali e collettive. L’obiettivo è la condivisione con il più ampio numero possibile di persone di quei piccoli gesti quotidiani in grado di contribuire a ottenere grandi risultati in favore dell’ambiente”.
L’iniziativa aderisce infine al progetto Impatto Zero di LifeGate: le emissioni di anidride carbonica generate da Letereporter saranno compensate con la creazione di nuove foreste, in Italia e in Costa Rica. Inoltre ciascun utente che parteciperà al concorso contribuirà direttamente alla creazione di 10 ulteriori metri quadrati di foresta e riceverà un certificato attestante la porzione di foresta assegnata con relativa mappa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *