LA SCUOLA A IMPATTO ZERO

La campanella sta per suonare, e per migliaia di studenti è ora di riprendere con lezioni ed esami. Ma sarà una scuola alle porte di Parigi a salutare l’inizio dell’anno scolastico nel modo più “green”.
Durante l’estate infatti il Comune di Pantin, 50 mila abitanti a pochi minuti dalla capitale francese, ha rinnovato completamente il proprio istituto scolastico trasformandolo in una vera e propria scuola passiva. Si tratta cioè di una costruzione energeticamente autosufficiente, in grado di produrre persino più energia di quella di cui ha bisogno. Il tutto grazie a soluzioni efficienti, rinnovabili e a impatto zero.
L’edificio vanta in particolare un impianto geotermico per il riscaldamento e un sistema di isolamento caratterizzato da finestre con tripli vetri e giunture stagne per evitare la dispersione del calore e dell’energia. La struttura è orientata in modo da sfruttare i raggi del sole e le correnti d’aria, il tetto è ricoperto di pannelli solari che garantiscono l’approvvigionamento di energia elettrica, e anche la fornitura dell’acqua calda è garantita da appositi tubi solari. Per illuminare i banchi nelle aule si sfrutta infine un particolare sistema in grado di sfruttare al massimo il riflesso della luce solare.
Tutte queste scelte sono senza dubbio sostenibili e rispettose dell’ambiente, ma anche convenienti dal punto di vista economico. La realizzazione dell’edificio infatti è costata sì 14 milioni di euro, il 25 % in più circa rispetto a una scuola tradizionale, ma il risparmio energetico è assicurato sin da subito, ed entro vent’anni al massimo tutti i costi verranno ripagati.

Leggi anche l’articolo dedicato sul settimanale francese “Journal du Dimanche”: “Une école fière de son zéro”

 

A ZERO IMPACT SCHOOL
The bell is about to play, and for thousands of students it’s time to restart with classes and examinations. But it will be a school on the outskirts of Paris to greet the new school year as the “greener” of all.
During the summer the town of Pantin, 50000 inhabitants a few minutes from the French capital, has completely renovated its school to become a real passive school. This means that the building is energy self-sufficient, able to produce even more energy than they need. All thanks to efficient solutions, renewable and zero impact.
The building features include a geothermal system for heating and an insulation system characterized by a triple-glazed windows and joints sealed to prevent heat loss and energy. The structure is oriented to take advantage of the sunlight and air currents, the roof is covered with solar panels that provide the electricity supply, and also hot water is guaranteed by special solar tubes. To illuminate the desks in classrooms a special system maximize the reflection of sunlight.
All these choices are clearly sustainable and environmentally friendly, but also convenient from the economic point of view. The construction of the building costed 14 million euros, approximately 25% more than a traditional school, but the energy savings are insured right now, and within twenty years all costs will be repaid.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *