LA DOCCIA ECO-SOSTENIBILE

Un liquido che scorre produce energia. Perché non utilizzarla per riscaldare in modo ecologico l’acqua della doccia di casa?
Nasce così “Piezo Shower”, la doccia auto-riscaldante che non ha bisogno di essere collegata a un boiler. Un’invenzione non ancora in commercio, ma che ha già vinto la prima edizione del premio Satellite 2010 del Salone internazionale del Mobile di Milano come migliore innovazione tecnologica.
“Piezo Shower” è frutto del lavoro dei giovani designer Natalie Weinman, Victor Stelmasuk, Sebastian Jansson e Fernanda Piza. Per creare il prototipo, il team si è basato sulla nanotecnologia dei dispositivi piezoelettrici, inseriti all’interno dei tubi che compongono la doccia. La novità sta proprio qui: le tubature della “Piezo Shower” sono disposte a formare una vera e propria ragnatela, obbligando l’acqua che vi scorre a compiere un lungo tragitto prima di uscire dal bulbo della doccia. È grazie a questo movimento e all’attrito conseguente che le fibre piezoelettriche generano l’elettricità che riscalda l’acqua.
Si tratta di un progetto amico dell’ambiente, come testimonia anche lo schermo touchscreen del prototipo, che indica la durata di ogni doccia e la quantità di acqua usata. Un’idea che mira a ridurre il più possibile gli sprechi.
Vai al blog del progetto: http://piezo-shower.blogspot.com/.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *