LA CITTÀ È MOBILE

L’Associazione culturale Imago promuove la dodicesima edizione del suo concorso annuale di fumetto e grafica. Il tema scelto per il 2010 è “La città è mobile! Qual piuma al vento…”, cioè mobilità e salute in ambito urbano. Il concorso è aperto agli studenti di istituti scolastici di ogni ordine e grado, agli hobbisti e a quanti operano nel settore del disegno, del fumetto, dell’illustrazione e della grafica. Ai partecipanti si chiede di “liberare forme di linguaggio espressivo moderne e creative” capaci di dar voce a coloro che scelgono di muoversi in città a piedi, in bici o con i mezzi pubblici.
Due le categorie in gara: fumetti brevi e disegni, immagini, elaborazioni grafiche o illustrazioni. Per entrambe è prevista una classificazione in base all’età dell’autore: sotto o sopra i 15 anni.
I partecipanti dovranno consegnare la loro opera entro il 16 aprile 2010, accompagnandola con la scheda di adesione che si trova online al sito www.comicon.it. Gli elaborati verranno selezionati da una commissione di esperti in base alla qualità estetica, concettuale e tecnica, e saranno esposti a Castel Sant’Elmo a Napoli in occasione del dodicesimo Salone internazionale del fumetto Napoli Comicon, in programma dal 30 aprile al 2 maggio 2010. I visitatori di Napoli Comicon saranno invitati a esprimere la loro preferenza per le opere esposte. Gli autori che avranno ricevuto da questa “giuria popolare” il maggior numero di voti saranno premiati con una targa, ma soprattutto con stage di fumetto e grafica, giochi, zainetti, artecard e volumi a fumetti.
Infine, la società di trasporti Metronapoli sceglierà tre disegni o fumetti che si siano distinti per aver promosso e invitato all’utilizzo della metropolitana e della funicolare a Napoli, al fine di ridurre non solo il traffico urbano ma anche l’emissione di gas inquinanti, e attuare una vera e propria campagna a favore dell’utilizzo di mezzi di trasporto alternativi all’automobile. Gli autori di questi lavori vinceranno abbonamenti gratuiti ai mezzi pubblici della città.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *