INCENTIVI PER ECO-CASE, SCOOTER E CUCINE

Al via i nuovi incentivi statali. A partire dal 6 aprile, il governo mette a disposizione 300 milioni di euro per sostenere la ripresa lavorativa e raggiungere l’obiettivo della crescita dell’1-1,2% entro la fine del 2010. I venditori sono chiamati sin d’ora a registrarsi in un apposito elenco, telefonando al call center dedicato a questa prima incombenza, necessaria per garantire la massima trasparenza nelle procedure. Cittadini e imprese potranno invece cominciare ad acquistare i prodotti “scontati” a partire da giovedì 15 aprile.
Gli incentivi finanziari nascono dal decreto-legge approvato dal Consiglio dei ministri il 19 marzo scorso come misura di sostegno all’attività produttiva e ai settori italiani più colpiti dalla congiuntura economica. Obiettivo non trascurabile anche quello di migliorare la qualità dell’ambiente in un’ottica che premia i settori e le imprese più innovative. Per l’acquisto di immobili, ad esempio, è prevista la certificazione di efficienza energetica da parte dell’Enea, l’Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile.
Da questi criteri di fondo sono stati individuati i settori su cui agire: la mobilità sostenibile, il sistema casa per le famiglie, la sicurezza del lavoro e l’efficienza energetica. In particolare, sono incentivati l’acquisto di ciclomotori, cucine componibili, elettrodomestici, abbonamenti a internet veloce, case ecologiche, macchine agricole, gru edili e motori marini. I contributi per i consumatori variano a seconda dei prodotti, e verranno erogati fino all’esaurimento delle somme stanziate per ciascun settore.
Saranno i consumatori stessi a doversi rivolgere al rivenditore chiedendo di poter utilizzare l’incentivo statale. Il venditore ne verificherà la portata per via telematica o telefonica e comunicherà all’acquirente la disponibilità dell’incentivo, che si tradurrà in uno sconto sul prezzo di acquisto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *