INAUGURATO IL CAR SHARING A COMO

Arriva anche a Como il car sharing elettrico. Lunedì 4 aprile è stata inaugurata nella stazione feroviaria di Como Lago la terza postazione E-Vai attiva in Lombardia. Dopo Milano Cadorna e Varese, quella di Como è infatti una nuova tappa che conferma la dimensione regionale del progetto, che vuole portare entro la fine di quest’anno alla realizzazione di 10 postazioni attive. Postazione che in Lombardia dovrebbero arrivare a un totale di 40 entro i prossimi anni.
Il nuovo servizio di car sharing ecologico è stato realizzato da Trenitalia-LeNord, in collaborazione con Sems, società del gruppo Ferrovie Nord Milano.
Alla presentazione del servizio è intervenuto l’assessore alle Infrastrutture e Mobilità di Regione Lombardia, Raffaele Cattaneo, che ha commentato: “Vogliamo continuare a investire nell’integrazione tra trasporto pubblico e trasporto privato e, in particolare, nello scambio tra treno e gomma. Tutto questo nel pieno rispetto dell’ambiente e nell’intenzione di migliorare la qualità della vita nelle nostre città.” L’assessore ha poi ricordato che l’Unione Europea ha posto come obiettivo entro il 2030 quello di dimezzare l’uso dei mezzi inquinanti e entro il 2050 di eliminarli completamente. “L’Europa ci spinge in questa direzione, quindi noi invitiamo tutti a usare, tra l’altro a prezzi molto competitivi, questi nuovi mezzi compatibili con l’ambiente.”
Nel corso della conferenza stampa è stato presentato anche il portale www.carsharing-evai.it. “Oggi con Como cambia la modalità di utilizzo del car sharing. Sarà possibile prenotare la propria autovettura direttamente online e ritirarla nelle postazione con un codice apposito – ha spiegato Massimo Venzulli, amministratore delegato di Sems. E’ possibile iscriversi al servizio attraverso due differenti modalità: quella “Gold” è dedicata a chi utilizza il car sharing con una certa frequenza, e prevede infatti una quota fissa di iscrizione (100 euro ndr) e tariffe agevolate per ciascun singolo noleggio. La seconda è invece l’opzione “Silver” dedicata invece ai clienti occasionali, che non prevede il pagamento di una quota fissa di iscrizione ma ogni singolo noleggio ha una maggiorazione di costo di 5 euro rispetto agli iscritti Gold.
L’assessore Cattaneo ha concluso la conferenza stampa soffermandosi poi sul simbolo scelto per rappresentare questo servizio “Nel punto che si trova al centro del simbolo E-Vai è rappresentato un binario che si trasforma in una strada. L’idea è che queste auto siano un prolungamento del treno. Si parte con un mezzo ecologico e impatto zero e si prosegue con un altro mezzo ecologico a impatto zero”. Per il piano tariffario, tutte le informazioni su come iscriversi e le condizioni di utilizzo visitare il sito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *