IN VIAGGIO VERSO IL FUTURO

Da Copenhagen a Città del Capo. 12 mila chilometri a bordo di uno strano veicolo elettrico a zero emissioni. Questa l’avventura che vede protagonista Xavier Van der Stappen, reporter belga deciso a diffondere la cultura della sostenibilità ambientale e a ridurre idealmente le distanze tra Nord e Sud del mondo.
Il mezzo di trasporto scelto per il lungo viaggio, che prende il nome di Cop to Cap, è un nuovo prototipo ibrido a due posti, progettato per funzionare con l’energia fornita da batterie al litio, moduli fotovoltaici, fuel cell a idrogeno e sistemi di recupero energetico. Con questa originale vettura, Van der Stappen può contare su un’autonomia di 300 km e su una velocità massima di circa 90 km all’ora.
Il viaggio è iniziato lo scorso 18 marzo dalla Danimarca, in occasione della conferenza internazionale sul clima di Copenhagen. Van der Stappen e il suo equipaggio, che in questi giorni si trovano tra Valencia e Barcellona, contano di giungere a destinazione per giugno 2010, giusto in tempo per la Coppa del mondo del Sud Africa. Nel mezzo, 25 paesi da scoprire e tante occasioni per incontrare gli amministratori locali e i cittadini e diffondere tecnologie e informazioni sulle energie rinnovabili. Il gruppo organizzerà conferenze e dibattiti, e mostrerà il film “Paris-Dakar no OIL, in quest of a world without petrol” nelle università, nei musei, nei centri culturali europei e africani. L’obiettivo? Sensibilizzare il maggior numero possibile di persone circa la necessità di ridurre l’impatto umano sul clima e sulla natura, nella convinzione che questo possa avvenire solo attraverso l’adozione delle nuove tecnologie pulite. Tutte le informazioni su www.coptocap.org.

di Alice Paiosa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *