IL TRENO VERDE

Un treno verde viaggerà in questi mesi in giro per tutta Italia. E’ questa la campagna, promossa da Legambiente e Ferrovie dello Stato, volta sensibilizzare la popolazione italiana sull’educazione ambientale e sui mutamenti climatici.
Migliaia di cittadini sono già saliti a bordo del Treno Verde, una grande mostra interattiva, giunta ormai alla ventiduesima edizione. Grazie a questo “viaggio”, ogni visitatore può conoscere nuovi stili di vita e buone pratiche quotidiane, che permettono di alleggerire il nostro impatto negativo sull’ambiente.
Il Treno Verde sosta circa cinque giorni in ogni stazione. L’itinerario varia di anno in anno, ed è possibile visitare le sue carrozze allestite con mostre, plastici, sale video, sale conferenze, che fungono da veri e propri laboratori di educazione ambientale. Questa iniziativa vuole affrontare il tema della grande sfida globale ai mutamenti climatici, partendo dalla presa di coscienza di tutti i cittadini unita a una concreta assunzione di responsabilità da parte delle amministrazioni locali. In contemporanea a queste iniziative, le centraline dell’Istituto Sperimentale delle Ferrovie dello Stato analizzano campioni d’aria per verificarne la qualità e raccolgono dati sull’inquinamento acustico delle città visitate. In ogni tappa del Treno Verde verrà poi chiesto ai sindaci di firmare un patto per l’ambiente e di applicarsi a fare tutto il possibile per contrastare l’inquinamento atmosferico, lo spreco di energia, l’impatto dei rifiuti sul territorio. L’obiettivo finale è rendere le città sostenibili e vivibili. Nelle prossime settimane il Treno Verde farà sosta prima a Bari e poi a Salerno. Nel mese di aprile invece si sposterà al nord raggiungendo Pisa, Genova, Brescia, Vicenza e infine Rimini.

 

GREEN TRAIN

A green train is travelling in these months all around Italy. This is the campaign, promoted by Legambiente and Ferrovie dello Stato, that wants to grow awareness about environmental and climate changes.
Thousands of citizens have already boarded the Green Train, a great interactive exhibition, now in its twenty-second edition. Thanks to this “journey”, visitors can learn about new lifestyles and daily practices, which allow anybody to reduce its negative environmental impact.
The Green Train passes about five days in each station. The route varies from year to year, and you can visit his coaches set up with displays, models, video halls, conference rooms, which act as real laboratories for environmental education. This initiative aims to address the issue of global climate change challenge, starting from the awareness of all citizens united in a practical assumption of responsibility by the local government. In conjunction with these initiatives, the Experimental Institute of the State Railways analyze air samples to check quality and collect data on noise pollution of the cities visited. In each stage of the Green Train will be asked the mayors to sign a pact for the environment and to apply to do everything possible to combat air pollution, energy waste, the impact of waste on the territory. The ultimate goal is to make sustainable and liveable city. In the coming weeks, the Green Train will stop first in Bari and then in Salerno. In the month of April it will move north to get to Pisa, Genoa, Brescia, Vicenza and then Rimini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *